17 settembre 2019

Vittorio Veneto

Mancano 30 operatori sanitari: dubbi sul nuovo distretto

I sindacati si rivolgono a Del Favero

admin | commenti |

immagine dell'autore

Secondo la Cgil il nuovo distretto sanitario di Serravalle non può aprire in quanto mancano 30 operatori sanitari, tra medici e infermieri. Pertanto il sindacato si rivolge a Lino Del Favero affinchè ottenga dalla Regione lo sblocco delle assunzioni altrimenti sarebbe più saggio non avviare alcuna attività distrettuale. Questa è la priorità. Una seconda sollecitazione alla Regione proviene dalla Cisl perchè il direttore generale spinga per ottenere l'autorizzazione per acquistare la risonanza magnetica. Itanto i pazienti dell'ospedale di Costa continuano a essere trasportati a Conegliano per completare gli esami.

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×