17/11/2018sereno

18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

17 novembre 2018

Vittorio Veneto

"Manifesti di ispirazione fascista a Vittorio Veneto, toglieteli"

L'appello di Partecipare Vittorio

commenti |

VITTORIO VENETO - Manifesti che fanno discutere in città. Il “caso” è stato sollevato dal gruppo di Partecipare Vittorio, presente in consiglio comunale con il consigliere Matteo Saracino. La civica ha resa nota la “recente apparizione, all’interno del territorio comunale, di alcuni manifesti”, riconducibili ad un partito politico “di chiara ispirazione fascista”.

 

“Questi manifesti sono apparsi, apparentemente sprovvisti di timbro autorizzativo e comunque al di fuori degli spazi preposti a pubbliche affissioni, in vari quartieri della città”, continuano da Partecipare.

 

Il gruppo si è dichiarato “indignato per l’apparizione di questi manifesti”. Lunedì in consiglio comunale si voterà proprio una mozione che invita sindaco e giunta a “non concedere spazi, patrocini, contributi di qualunque natura a coloro i quali non garantiscano di rispettare i valori sanciti dalla Costituzione, professando o praticando comportamenti fascisti, razzisti, nazisti o xenofobi, discriminatori verso ogni orientamento e identità di genere”. Si subordinerà la concessione di spazi o patrocini alle associazioni che firmeranno una “dichiarazione esplicita di rispetto dei valori e princìpi fondanti della Costituzione Italiana repubblicana ed antifascista”.

 

L’associazione dovrà quindi eventualmente dimostrare, ove richiesto, l’assenza, in tutti i suoi aspetti (inclusa la propaganda sui social network), di richiami all’ideologia fascista. Partecipare ha già annunciato che sosterrà la mozione proposta dal consigliere del gruppo misto Adriano Botteon e promossa dall’Anpi.

 

“Riteniamo dunque assolutamente urgente, necessario, doveroso fare luce sull’accaduto e, se del caso, procedere alla rimozione dei suddetti manifesti e – soprattutto – al perseguimento dei responsabili in ogni sede prevista dalla legge – continuano dalla civica -. Riteniamo altresì urgente, necessaria e doverosa una ferma presa di posizione, da parte di tutte le forze politiche cittadine all’interno ed all’esterno del Consiglio Comunale, contro forze politiche che, seppur estremamente minoritarie, minacciano i nostri valori democratici e patriottici e la sicurezza dei cittadini della comunità vittoriese”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×