10 dicembre 2019

Sport

Il maratoneta vicentino Luigi Vivian conquista la Cansiglio Run

Ha dominato la 33 chilometri lungo sentieri e strade sterrate dell’altopiano al confine tra le province di Treviso, Belluno e Pordenone. La friulana Fabiola Giudici si è imposta nella gara femminile

Altri Sport

Il maratoneta vicentino Luigi Vivian conquista la Cansiglio Run

PIAN DEL CANSIGLIO – Il nuovo re della foresta arriva da Marostica, ha 45 anni ed è un nome noto nel panorama della maratona veneta.

Luigi Vivian (Asd Nico Runners) ha conquistato la quarta edizione della Cansiglio Run.

Fratello dell’ex azzurro Enrico, che l’allena e l’ha condotto a risultati di tutto rispetto sui 42 chilometri, Luigi Vivian ha dominato la gara lunga (33 chilometri) che si è sviluppata tra sentieri e strade sterrate dell’altopiano al confine tra le province di Treviso, Belluno e Pordenone.

Il vicentino ha chiuso in 2h26’01”, precedendo nettamente Andrea Busetto (Atl. Biotekna Marcon), staccato di quasi 7 minuti, e Luciano Meneghel (Scuola di Maratona Vittorio Veneto), giunto ad oltre 14 minuti dal vincitore.

“Una gara da incorniciare, me la sono proprio goduta – ha commentato Luigi Vivian, che nella vita fa il programmatore informatico e ha un record sulla maratona di 2h28’48” realizzato a Verona nel 2018 -.

Mi sono ritrovato da solo quasi subito e ho potuto concentrarmi sui panorami, davvero splendidi, che ho incontrato strada facendo.

I lunghi tratti nel bosco ci hanno anche risparmiato il caldo eccessivo. Non avevo mai partecipato alla Cansiglio Run, ma conosco i luoghi perché ci venivo sin da bambino a sciare.

Ora punto ad una maratona autunnale, probabilmente Venezia”. Un’altra maratoneta, la campionessa friulana della specialità, Fabiola Giudici (Athletic Club Apicilia), di Latisana (Udine), si è aggiudicata, un po’ a sorpresa, la gara femminile. Era stata quarta nel 2018, ma questa volta non ha avuto rivali. Chiudendo in 2h43’01”, ha preceduto Chiara Moretto (Hrobert Running Team/2h53’55”), che ha confermato il secondo posto dell’anno scorso, e Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto/2h54’37”), ancora sul podio dopo le vittorie delle ultime due stagioni.

Nella gara più breve (22 km) successo per i trevigiani Salvatore De Cesaro, portacolori della società organizzatrice dell’evento, Running Team Conegliano, e Giada Pizzol (Body Evidence Run & Trail). Hanno concluso la loro fatica rispettivamente in 1h50’13” e 2h11’33”.

Circa tremila i runners complessivamente impegnati nelle quattro prove che anche quest’anno caratterizzavano la Cansiglio Run. Moltissimi podisti, camminatori e appassionati di Nordic Walking si sono concentrati nelle due prove aperte a tutti (5,5 e qualcosa meno di 10 chilometri, dopo che il percorso è stato accorciato per ragioni di sicurezza a causa dell’instabilità di alcuni alberi).

Positivo il bilancio dell’organizzazione: “Abbiamo ricevuto tanti complimenti – ha commentato il presidente del Running Team Conegliano, Maurizio Simonetti, ex campione mondiale di corsa in montagna -. Lo spostamento del baricentro della manifestazione nei pressi dell’Hangar Cansiglio è stato molto apprezzato, perché consente di razionalizzare gli spazi di partenza e d’arrivo. Per la Cansiglio Run potrebbe essere una soluzione definitiva”.

CLASSIFICHE

UOMINI. 33 KM: 1. Luigi Vivian (Asd Nico Runners) 2h26’01”, 2. Andrea Busetto (Atl. Biotekna Marcon) 2h32’53”, 3. Luciano Meneghel (Scuola di Maratona Vittorio Veneto) 2h40’07”, 4. Leone De Vecchio (New Athletics Sulzano) 2h41’56”, 5. Denis Mariotto (Atl. Santa Lucia di Piave) 2h42’21”, 6. Paolo Ursic (G.S. San Giacomo) 2h45’04”, 7. Cristian Mazzarotto (Runners Club Agggredire) 2h45’51”, 8. Andrea Boatto (Runners Club Agggredire) 2h46’43”, 9. Stefano Burlon (Alpago Tornado Run) 2h46’59”, 10. Luigi Corrocher 2h47’04”. 22 KM: 1. Salvatore De Cesare (Running Team Conegliano) 1h50’13”, 2. Giuliano De Zanet (Gs Mercuryus) 1h50’29”, 3. Michael Frank (AUT) 1h52’28”, 4. Riccardo Petito (Asd Run It) 1h54’34”, 5. Matteo Rizzi (Spotorni Run) 1h56’26”, 6. Leonardo Massenz 1h57’15”, 7. Massimo Onori (Pol. Lib. Porcia) 1h59’18”, 8. Alessandro Mocellin (G.A. Bassano) 2h00’01”, 9. Michele Tosato 2h00’37”, 10. Filippo De Conto (Hrobert Running Team) 2h00’59”.

DONNE. 33 KM: 1. Fabiola Giudici (Athletic Club Apicilia) 2h43’01”, 2. Chiara Moretto (Hrobert Running Team) 2h53’55”, 3. Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto) 2h54’37”, 4. Irene Palazzi (Podisti Cordenons) 3h00’55”, 5. Mariateresa Gasparini 3h01’21”, 6. Michela Biacca (Evinrude) 3h02’56”, 7. Natalia Mateos Aparicio (Cimavilla Running Team) 3h05’03”, 8. Michela Panizzo (Asd Ride Your Dreams) 3h11’22”, 9. Alessandra Furlan (United Trail&Running) 3h19’11”, 10. Giorgia Mascherin (Atl. Aviano) 3h23’07”. 22 KM: 1. Giada Pizzol (Body Evidence Run & Trail) 2h11’33”, 2. Martina Zanette (Asd Ride Your Dreams) 2h13’53”, 3. Federica De Rossi (Atl. Ponzano) 2h15’12”, 4. Stefania Possamai (Scuola di Maratona Vittorio Veneto) 2h15’28”, 5. Lauren Irwin (Asd Ride Your Dreams) 2h15’53”, 6. Paola Zanardi (Atl. Vis Abano) 2h16’50”, 7. Alice Scarabello 2h17’25”, 8. Carlotta Finotello (Running Team Mestre) 2h17’44”, 9. Alberta Fabris (Asd Nico Runners) 2h19’23”, 10. Caterina Chiaradia 2h20’31”.

 

Qui le classifiche complete

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×