25 agosto 2019

Vittorio Veneto

Marco Dus è il candidato sindaco del Pd a Vittorio Veneto

Ufficializzata la candidatura del 35enne

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Marco Dus è il candidato sindaco del Pd per le amministrative 2019. La sua candidatura è stata ufficializzata questa mattina durante l’assemblea del Pd di Vittorio Veneto: il 35enne è stato votato all’unanimità (con la sua sola astensione) per la corsa a diventare primo cittadino.

 

I dem hanno deciso di puntare sul giovanissimo capogruppo, che è il primo candidato ufficializzato per le elezioni amministrative a Vittorio Veneto. Tra tutte le forze politiche in campo, il primo passo lo ha fatto il Partito Democratico questa mattina, scegliendo Dus.

 

Una laurea in scienze ambientali, un master in diritto dell’ambiente, il candidato lavora come istruttore tecnico presso la provincia di Belluno.

 

“Dal 2014 ad oggi molta acqua è passata lungo il Meschio e molte cose di cui si discuteva da anni sono state realizzate con dedizione e fatica – ha dichiarato questa mattina il neo candidato -. Molte aree degradate e dimenticate della città sono state rigenerate, alcune grandi opere incompiute sono state realizzate e si è lavorato molto affinché i cittadini più deboli e soli della nostra città non rimanessero indietro”.

 

“Certo abbiamo commesso anche qualche errore e qualcuno degli obiettivi che ci eravamo posti, lo dobbiamo dire a testa alta e con grande trasparenza, non è stato ancora pienamente raggiunto”, ha ammesso Dus.

 

Poi è arrivato il momento degli annunci: “Oggi è il momento dei passi in avanti perché il rischio di far tornare indietro Vittorio è molto alto. Noi non possiamo permettere che la nostra città, che in questi anni è faticosamente uscita dalle secche, ripiombi nel buoi di un periferico anonimato. Avverto personalmente tutta la responsabilità di questo momento e, seppur non senza timore, ho scelto, io insieme a tanti altri di compiere un passo in avanti e di accettare l'invito di moltissimi cittadini a candidarmi a sindaco di Vittorio Veneto”.

 

L’occhio di Dus è caduto inevitabilmente anche sui sondaggi a livello nazionale: “Tutti gli indicatori sono contro di noi, ma siamo sicuri che insieme a tutti i vittoriesi troveremo la forza di rovesciare, proprio come 5 anni fa, ogni pronostico – ha dichiarato il candidato -. Siamo consapevoli che la nostra sarà una corsa, in un certo senso, epica”.

 

Dus ha assicurato che la scelta compiuta oggi, da lui e dai suoi, “è tutto fuorché tattica”. Anzi, parole del giovane dem, “è una convinta volontà di difendere un certo modo di amministrare. Ascoltando tutti ma avendo il coraggio di scegliere, senza farsi dettare l’agenda da chi pensa di tenerti sotto scacco. Vittorio non merita che le si pianti una bandierina di partito in cima e che le decisioni per il suo futuro siano prese a Roma o in Regione”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×