22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017sereno

22 ottobre 2017

Tennis

Marfia e Ciaccia vincono a Motta

Andato in archivio il torneo tennistico liventino, un'open da da 250 racchette

Tennis

MOTTA DI LIVENZA - Edizione record la 27^ di Motta, open con 250 partecipanti. Due i direttori di gara con l’incognita maltempo, ma le strutture del club hanno retto le prove sotto tutti i fronti.

Così Giuliano Ferro e Mauro Granzotto, dopo quindici giorni di gare hanno decretato la vittoria di Matteo Marfia sul giovane talento friuliano Mattia Ros. Marfia era partito come favorito numero tre e Ros era il numero quattro, ma il forfait di Speronello che era il numero uno ha reso il percorso in discesa per Ros, ma per Marfia nessuno sconto. Sul suo cammino ha incontrato Mario Radic che era il numero due del seeding, col quale Marfia non ha mostrato alcun timore riverenziale, combattendo duro ha guadagnato la finale in due tirati set.

 

Terzi posti per Gianluca Grison e per Radic. Dietro due ottimi positivi per Luca Fereghino, stoppato agli ottavi da Marfia e per Alessio Paro che al terzo set ha avuto il pass nel main draw da Komac per poi arrendersi al terzo con il 2.5 Accardo. Paro che attualmente è 3.3 ha accumulato punti preziosi per la scalata di terza e visti i suoi progressi per fine anno cambierà categoria.

 

Chi invece l’ha già in tasca la nuova categoria è Giovanni Agostinetto. Il “vikingo” ha guadagnato molti punti sin dall’inizio della stagione e tra un mese arriverà a quota 2.7, entrando nel palmares dei migliori giocatori opitergini.

 

Titoli anche per i draw di terza e quarta che hanno assegnato la vittoria a Jani Tomulic su Alessio Paro e per il quarta ad Omar De Carlo su Fabio Rizzetto al terzo set.

Nel femminile una cinquantina di ragazze guidate dalla padovana Camilla Ciaccia opposta alla numero due Elena Covi. Pronostico azzeccato per la prima della classe che in finale c’è andata con Anna Bini. Terzi posti per Francesca Covi e Margherita Fiorio. Dietro dalla terza categoria si è distinta l’esperta Daniela Roman con due ottimi positivi.

 

Ermes Brugnaro

 

Altri Eventi nella categoria Tennis

i premiati di Ponte della Priula
i premiati di Ponte della Priula

Tennis

Torneo di Terza Categoria con 140 partecipanti coordinati da Massimo Nicoletti

Loglio supera Franzato a Ponte della Priula

PONTE DELLA PRIULA - Allo Sporting Magi di Ponte della Priula il 2° Torneo Saccon Gomme è di Brandon Loglio.

I premiati all'Open di Altivole
I premiati all'Open di Altivole

Tennis

In finale ha superato Luca Serena ritirato per un guaio fisico. Nel femminile successo per Anna Stefani

Tennis, Salviato vince l'Open di Altivole

ALTIVOLE - Primo Open Città di Altivole va al vicentino Francesco Salviato. Con oltre cento partecipanti coordinati da Loredana Venturini e Damiano Baggio è andato in scena il primo Open presso gli impianti di Via Laguna con un montepremi di mille euro.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×