23/08/2017quasi sereno

24/08/2017quasi sereno

25/08/2017quasi sereno

23 agosto 2017

Lavoro

Marta Basso 'Ceo for 1 month' del Gruppo Adecco in Italia.

AdnKronos | commenti |

Milano, 18 mag. (Labitalia) - Marta Basso, 24 anni, di Vicenza, laureatasi all’Università Ca' Foscari di Venezia in Economics and management, sarà il prossimo Ceo for 1 month del Gruppo Adecco in Italia. Marta ha superato la selezione su oltre 11.300 candidati dimostrando di avere una #CEOattitude che lo porterà ad affiancare Andrea Malacrida, amministratore delegato del gruppo a livello nazionale, in tutte le sue attività professionali, vivendo come un amministratore delegato per un intero mese.

Ceo for 1month è un progetto di The Adecco Group giunto alla terza edizione che ha visto coinvolti nel 2017 oltre 115.000 giovani in 48 paesi, candidati per diventare ceo per un mese nelle rispettive country. Marta avrà ora la possibilità di vivere un’esperienza di formazione e professionale in un contesto lavorativo di grande valore, sperimentando cosa vuol dire essere ai vertici di una grande azienda con oltre 3.000 dipendenti.

Avrà l’opportunità di osservare e comprendere quali sono le competenze, le capacità e il know-how richiesto per lo svolgimento di una posizione di rilievo. Marta Basso avrà, inoltre, la possibilità di accedere a una seconda selezione grazie alla quale ogni ceo nazionale, si trasforma in un vero proprio mentore. Il suo compito sarà quello di preparare il candidato per diventare global ceo for one month, accanto all’attuale ceo di The Adecco group a livello globale, Alain Dehaze.

“Non vedo l’ora -ha commentato Andrea Malacrida, amministratore delegato del Gruppo Adecco in Italia- di iniziare questo mese di lavoro con Marta, una ragazza di grande determinazione e con importanti obiettivi".

"Come Gruppo -sottolinea- crediamo molto nelle potenzialità dei giovani e lavoriamo ogni giorno per far emergere il loro talento. Il successo di Marta ben rappresenta come un lavoro costante sulle proprie skills possa permettere di vincere importanti sfide e superare ostacoli che non si credeva possibile abbattere. Come amministratore delegato del Gruppo Adecco in Italia mi ritengo molto fortunato, sono sicuro che grazie a Marta potrò diversificare il mio punto di vista e avere un confronto molto utile per le scelte quotidiani".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Loading...

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×