19/08/2018sereno

20/08/2018sereno con veli

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Treviso

A marzo centro chiuso altre 2 domeniche per manifestazioni

Conte: "Residenti bloccati e commercianti penalizzati"

Isabella Loschi | commenti |

centro chiuso

TREVISO - Prima la domenica ecologica, poi rinviata, e il Roller Day che ha portato la chiusura di mezzo Put, ora la Popolarissima, il 17 marzo, e la Treviso Marathon domenica 25. A marzo centro chiuso quasi ogni domenica con disagi per automobilisti e residenti.

La scorsa domenica, a causa del maltempo, la giornata ecologica è saltata, ma è stata mantenuta la manifestazione sportiva e quindi la chiusura parziale del Put con una pioggia di lamentele arrivate ai vigili urbani per la mancanza di chiarezza nella comunicazione. In molti, infatti, con l’annullamento della domenica ecologica, credevano sospesi anche i divieti, ma così non è stato e in tanti hanno dovuto rinunciare a raggiungere la città.

“Giornata ecologica sì e poi no, resta la gara per cui il Put è chiuso ma comunicazione zero. Un altro fallimento dell’amministrazione Manildo, che porta eventi in città senza pianificazione né programmazione - tuona Mario Conte candidato sindaco della Lega - Così i residenti del centro si trovano prigionieri in casa propria, i commercianti tengono aperto la domenica per vedere il deserto, e i cittadini provenienti dalla periferia in auto vengono accolti da transenne in una delle direttrici chiave com'è il Put. Complimenti a Manildo per l'ennesimo fallimento, che speriamo non si replichi le prossime domeniche quando altre manifestazioni saranno previste in città”.

Conte non contesta le manifestazioni in sé, ma il loro concentrarsi: “Se vincerò le elezioni, si cambierà: gli eventi e le chiusure al traffico verranno programmati, e realizzati in sinergia con chi la città la vive e la anima”.

In risposta interviene l’assessore Michielan che sottolinea: “Avevamo accorpato i due eventi - domenica ecologica e Roller Day - per limitare le chiusure, ma senza dubbio qualcosa d’altro andrà pensata”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×