10 dicembre 2019

Oderzo Motta

Massacro di Gorgo, Stafa presto in libertà?

Cambia lo scenario processuale, l'albanese accusato del duplice omicidio dei coniugi Pelliciardi potrebbe tornare libero

commenti | (2) |

commenti | (2) |

Massacro di Gorgo, Stafa presto in libertà?

GORGO AL MONTICANO - Naim Stafa presto libero? L’albanese che fu accusato e condannato per aver pianificato il massacro dei coniugi Pelliciardi a Gorgo, potrebbe tornare presto in libertà.

 

Per il giudice non è un’esecuzione della pena ma una custodia in attesa del giudizio definitivo.

 

Ieri infatti il giudice dell’esecuzione ha accolto il ricorso dell’avvocato Sabrina Dei Rossi, ritenendo illegittimo il provvedimento che riteneva passati in giudicato almeno 9 anni dell’ergastolo inflitto a Stafa.

 

Pertanto cambia tutto lo scenario: la questione torna ai giudici del Riesame per la pronunciarsi sulla legittimità della proroga, fino a luglio, della custodia cautelare di Stafa.

 

E se dovessero ritenerla illegittima Stafa potrebbe tornare in libertà a breve. 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

22/08/2017

Dieci anni fa il massacro di Gorgo

Lunedì sera messa per ricordare Guido e Lucia Pelliciardi: furono torturati e uccisi il il 21 agosto 2007. Don Battistella: "La cicatrice resta, la ferita può rimarginarsi"

immagine della news

27/01/2015

Daniele Pelliciardi sindaco?

Il figlio di Guido Pelliciardi e Lucia Comin, trucidati a Villa Durante a Gorgo nel 2007, ci sta pensando

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×