17 luglio 2019

Nord-Est

Matrimonio shakespeariano nella casa di Giulietta. A (soli) 5mila euro

commenti |

VERONA - Potrebbe anche costare 5mila euro sposarsi nella Casa di Giulietta e trascorrere la prima notte in una stanza non lontana da quella della giovane veronese resa celebre da Shakespeare. Ci sta pensando il Comune di Verona che potrebbe presto mettere a punto il già avanzato progetto chiamato 'Sposami a Verona'.

 

Mentre è in discussione l'annunciata introduzione di un biglietto d'ingresso nel cortile della casa resa celebre da Shakespeare, la Giunta scaligera pensa di dedicare agli innamorati più facoltosi l'ultimo piano della Casa. Un piano ora dedicato a mostre e incontri, che diventerebbe una suite per facoltosi innamorati di tutto il mondo. Per ora, come indicano i quotidiani locali, un'ipotesi di listino parla di matrimonio per 800 euro e prima notte per altri cinquemila. Uno degli ostacoli che per ora bloccherebbe la realizzazione del progetto la richiesta degli inquilini del cortile di partecipare agli utili.

 

In attesa della suite leggendaria la città nel cartellone di 'Sposami a Verona' propone nozze alla portata di tutti in altri ambienti molto suggestivi. A cominciare dalla sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede comunale, gratuita per sposi entrambi veronesi, dal costo di 200 euro se solo uno è indigeno e di 400 euro se entrambi sono 'forestieri'.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×