17/10/2018coperto

18/10/2018parz nuvoloso

19/10/2018quasi sereno

17 ottobre 2018

Nord-Est

Maxi schianto tra 6 tir, chiuso tratto A4

commenti |

E' stata chiusa l'autostrada A4 nel tratto fra Latisana e San Giorgio di Nogaro, in direzione Trieste, a causa di un incidente accaduto verso le 13. Interdetta al traffico l'entrata di Latisana in direzione Trieste - informa Autovie Venete - e istituita l'uscita obbligatoria a Latisana. Si è trattato di un tamponamento fra sei mezzi pesanti.

 

Due persone sono rimaste ferite e una delle due è stata trasportata in ospedale con l'elisoccorso. Sul posto sono intervenuti il personale di Autovie Venete, la Polizia Stradale, il 118, il 115 e i soccorsi meccanici per trasportare con i carroattrezzi quattro dei sei camion coinvolti. Alle 13.30 - spiega Autovie - il traffico è congestionato nel tratto interessato dal sinistro: ci sono sei chilometri di coda fra Portogruaro e Latisana e incolonnamenti fra Udine Sud e il bivio A4/A23 in direzione bivio A4; sono dieci infine i chilometri di coda fra Villesse e Latisana in direzione Venezia.

 

Aggiornamento ore 15.30. E' stata riaperta l'autostrada A4, fra Latisana e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste, così come lo svincolo di Latisana in direzione Trieste. Lo rende noto Autovie Venete. Il sinistro - informa la concessionaria - ha congestionato il traffico per circa due ore nel tratto interessato. I carroattrezzi hanno portato via quattro dei sei camion coinvolti. Alle 15.30 la viabilità risulta ancora critica in alcuni punti: sono sei i chilometri di coda fra Portogruaro e Latisana in direzione Trieste, mentre ci sono code fra il bivio A4/A23 e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×