28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017quasi sereno

28 marzo 2017

Meningite: un caso nel veronese

Paziente ricoverato in rianimazione, attivata profilassi

LEGNAGO (VERONA) - Un caso di meningite meningococcica è stato registrato nel veronese. Un uomo di 31 anni, di Cerea, la notte scorsa è stato accolto in Pronto Soccorso al "Mater Salutis" di Legnago per la comparsa nel pomeriggio di sabato di febbre elevata, manifestazioni neurologiche e cutanee, ad un primo esame compatibili con sindrome meningea infettiva.

 

Gli esami di laboratorio e sul liquor hanno confermato il sospetto e la diagnosi è stata di meningite meningococcica. E' stata pertanto iniziata immediatamente la terapia antibiotica e di supporto specifica del caso per quindi accogliere il paziente in Malattie infettive. Monitorato dal medico internista di turno, in tarda mattinata,il giovane è stato trasferito a scopo precauzionale e per un miglior monitoraggio strumentale in rianimazione. Subito attivate le dovute misure di profilassi. 

 



Loading...

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×