25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Nord-Est

Meningite: un caso nel veronese

Paziente ricoverato in rianimazione, attivata profilassi

commenti |

LEGNAGO (VERONA) - Un caso di meningite meningococcica è stato registrato nel veronese. Un uomo di 31 anni, di Cerea, la notte scorsa è stato accolto in Pronto Soccorso al "Mater Salutis" di Legnago per la comparsa nel pomeriggio di sabato di febbre elevata, manifestazioni neurologiche e cutanee, ad un primo esame compatibili con sindrome meningea infettiva.

 

Gli esami di laboratorio e sul liquor hanno confermato il sospetto e la diagnosi è stata di meningite meningococcica. E' stata pertanto iniziata immediatamente la terapia antibiotica e di supporto specifica del caso per quindi accogliere il paziente in Malattie infettive. Monitorato dal medico internista di turno, in tarda mattinata,il giovane è stato trasferito a scopo precauzionale e per un miglior monitoraggio strumentale in rianimazione. Subito attivate le dovute misure di profilassi. 

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×