22/05/2017quasi sereno

23/05/2017parz nuvoloso

24/05/2017possibile temporale

22 maggio 2017

Montebelluna

Mercato, 226 posteggi da assegnare

Il bando pubblico recepisce la direttiva europea “Bolkestein”. Pubblicata la graduatoria provvisoria

commenti |

Mercato

MONTEBELLUNA - E' uscita in questi giorni la graduatoria provvisoria per l’assegnazione dei posteggi nell’area mercatale del mercato maggiore del mercoledì in centro a Montebelluna.

La nuova assegnazione si è resa necessaria dopo l’entrata in vigore della cosiddetta direttiva europea Bolkestein sui servizi del mercato interno, così come recepita dalla Conferenza Stato-Regioni, per cui le concessioni degli spazi pubblici ad uso commerciale devono essere assegnati attraverso apposito bando.

 

Per Montebelluna sono messi a disposizione 226 posteggi, 24 per il settore alimentare, 178 non alimentare, 5 per produttori agricoli, di cui 19 posteggi attualmente vacanti, finora assegnati di mercoledì in mercoledì agli ambulanti precari. Queste le vie interessate dai posteggi: Corso Mazzini Area Pedonalizzata – Piazza D’annunzio – Piazza Marconi – Piazza Negrelli – Piazza Petrarca – Piazza Tommaseo – Via Alighieri – Via Cavour – Via Fra’ Giocondo – Via Giorgione – Via Manzoni – Via Montello – Via Partigiani – Via Serena L. – Via Tripoli – Via Tintoretto – Via Veronese - Via Caverzan – Via Dalmazia – Via Serena A. – Via Garibaldi – Piazza Monnet – Via Municipio – Viale della Vittoria – Via Pellico – Via dei Martini – Via Tiziano – Via Roma – Via Pastro - area antistante al Municipio – Largo X Martiri.

 

Spiega l'assessore al commercio, Dino Bottin: “Il mercato di Montebelluna si conferma, visto i numero di richieste pervenute, un mercato molto appetibile per gli ambulanti. Sono infatti 232 le richieste pervenute: solo sette posteggi non hanno ricevuto alcuna richiesta mentre sei ne hanno ricevuta più di una. Nelle prossime settimane gli uffici saranno impegnati a completare le verifiche per tutte le richieste ed a definire la graduatoria definitiva per i posteggi con pluralità di domande. La graduatoria è redatta sulla base di specifici criteri che vanno a valutare: l’anzianità dell’esercizio dell’impresa (comprovata dalla durata dell’iscrizione, quale impresa attiva, nel registro delle imprese per il commercio su aree pubbliche) e l’anzianità acquisita nel posteggio al quale si riferisce la selezione”.

 

Saranno inoltre apprezzati i candidati che si impegneranno a rendere compatibile il servizio commerciale con la funzione territoriale ed a rispettare eventuali condizioni particolari, quali quelle correlate alla tipologia dei prodotti offerti in vendita (prodotti del territorio od a Km 0) ed alle caratteristiche della struttura utilizzata (struttura ecocompatibile senza uso di veicolo, investimento per il miglioramento dell'area a posteggio).

Il record di richieste riguarda il posteggio n.1 situato nel lato sud di Piazza Negrelli: si tratta di una postazione alimentare richiesta da sei ambulanti. Segue il posteggio non alimentare n. 197 in via Tintoretto che ha ottenuto 4 richieste, il posteggio non alimentare n. 37 sul lato est di Piazza Negrelli con tre richieste. 

 

Loading...

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Vaccini obbligatori per iscrivere i figli a nido e materna. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.914

Anno XXXVI n° 10 / Giovedì 25 maggio 2017

IL FUTURO SARA' L'AUTONOMIA?

Veneto autonomo? C’è il referendum Al voto il prossimo 22 ottobre. Insieme alla Lombardia. Obiettivo dei proponenti: meno Stato

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×