22 agosto 2019

Nord-Est

Meteo, oscurare il Veneto? "Si oscuri Zaia"

Per Azzalin, il governatore è "molto meno attendibile dei meteorologi"

commenti |

VENEZIA - "Chiedere che il Veneto venga escluso dalle previsioni meteo perché non sempre sicure implicherebbe anche l'oscuramento del presidente dalle pagine dei quotidiani, perché molto meno attendibile". Lo dichiara il vicepresidente della commissione Agricoltura, Graziano Azzalin (in foto) commentando le ultime dichiarazioni del Presidente Luca Zaia, che ha chiesto l'oscuramento del Veneto dai siti meteo.

 

"E che dire, allora, del fatto che proprio Arpav, un'azienda regionale, diffonde quotidianamente previsioni meteorologiche? E Zaia è davvero sicuro che il calo del turismo dipenda dalle previsioni del tempo e non, piuttosto, dai tempi difficili che stiamo vivendo e dal fatto che, proprio sul turismo, la giunta regionale sta facendo poco o nulla? Nel suo blog personale - aggiunge Azzalin - il presidente si descrive come organizzatore di feste ed esperto in agricoltura e questo rende ancora più incomprensibile la sua dichiarazione, visto che in entrambi questi importanti settori le previsioni del tempo rivestono una notevole importanza".

 

"E se la prima sua esternazione in questo senso poteva essere perdonata, il fatto che insista caparbiamente su questa grottesca pantomima non è accettabile perché, visto il ruolo che ricopre, ovvero di rappresentante di tutto il Veneto, nessuno dei nostri concittadini vuole essere deriso dal mondo intero - rincara - solo perché il presidente della Regione è alla disperata ricerca di un po' di visibilità personale, dopo che i temporali all'interno del Carroccio lo hanno fatto cadere in disgrazia. Non si preoccupi, però, non può piovere per sempre e anche lui forse tornerà a rivedere le stelle. Per ora però è facile prevedere che la pioggia di critiche che si attirerà con questa sua maldestra sortita non dissiperà le nubi sul suo futuro".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×