20/01/2018variabile

21/01/2018sereno

22/01/2018quasi sereno

20 gennaio 2018

Cronaca

'Mi presti 10 euro?' Te li mando con Whatsapp

commenti |

Buone notizie per chi resta senza soldi e ha bisogno di un po' di cash: presto potrà ricevere denaro tramite messaggio, direttamente su WhatsApp. La popolare app di messaggistica, infatti, si appresta a sperimentare una nuova funzione, quella dei pagamenti digitali. Dopo l'indiscrezione circolata qualche mese fa sulla possibilità di utilizzare l'UPI, (Unified Payments Interface), il sistema di pagamento peer-to-peer a partire dall'India, ora sembra che le versioni Beta di Whatsapp abbiano iniziato a sperimentare i pagamenti digitali.

Non solo messaggi, foto e file audio, quindi, su Whatsapp gli utenti potranno inviare anche soldi ai propri contatti. Secondo quanto riporta 'WABetaInfo', i pagamenti UPI sono già disponibili nella versione Beta di Android, e per effettuare i pagamenti, all'utente basterà accedere a una pagina nascosta presente all'interno dell'applicazione. In sostanza, l'app ideata da Jan Koum permetterà alla banca di un utente di trasferire denaro a quella di uno o più contatti presenti nella lista di Whatsapp. Una funzione, fa notare 'WeBetaInfo', che altre piattaforme di messaggistica come Hike Messenger e WeChat offrono già ai propri utenti.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×