23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Agenda

La mia terra, la mia gente, i miei colori | Romano Zaniol.

Mostra Antologica dell'artista

Mostre

quando 15/10/2017
orario Dalle 15:00 alle 18:00
dove Crocetta del Montello
Villa Ancilotto Via Erizzo, 105, 31035 Nogare' TV
prezzo Ingresso gratuito
info rzart@messaggipec.it
organizzazione Associazione RZArt
sito web https://goo.gl/BEXPBm

Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 15.00, presso la Biblioteca Comunale di Crocetta del Montello, si festeggerà il Centenario della nascita dell'artista Romano Zaniol. l'Associazione RZArt organizza per l'occasione una mostra dedicata alle suo opere inedite per valorizzare il prezioso contributo artistico e culturale che possono rappresentare per il territorio del Montello.

Ad inaugurare la mostra e a presentare le opere sarà lo storico e critico d'arte Vittorio Sgarbi presente insieme alle autorità, imprenditori locali, artisti ed amici dell'Associazione.

Durante tutta la serata sarà inoltre possibile associarsi gratuitamente unendosi così al progetto dell'Associazione RZArt e sostenere i progetti che seguiranno il periodo della mostra.
L'obiettivo dell'Associazione è infatti quello di sensibilizzare la comunità su temi sociali legati alle disabilità motorie proponendo, proprio come fù per l'artista Zaniol, l'arte come supporto terapeutico e morale.







Altri Eventi nella categoria Mostre

05/09/2017 5 settembre - 31 ottobre 2017 (22 settembre ore 18 brindisi all'Arte) - Hotel Savoia & Jolanda a Venezia

Debora Basei - #dadavenice

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×