20/06/2018quasi sereno

21/06/2018quasi sereno

22/06/2018possibile temporale

20 giugno 2018

Calcio

In mille per l'addio a Sergio Pinzin

Folla di sportivi nel portogruarese per l'ultimo saluto al 52enne ex direttore sportivo della Liventina

Calcio

In mille per l'addio a Sergio Pinzin

MOTTA DI LIVENZA / LUGUGNANA - Oltre un migliaio di presenti ieri pomeriggio per la celebrazione del funerale (nella foto) di Sergio Pinzin, 52enne direttore sportivo della Liventina.

Tanti allenatori e tantissimi giocatori che hanno conosciuto e apprezzato le qualità professionali e morali di quello che per tutti era semplicemente “il direttore”. Nutrita la delegazione del Pordenone, dove per tre anni è stato dirigente, e dell’allora Portogruaro Summaga, dove è stato giocatore, tecnico, dirigente.

Presente la prima squadra e le giovanili della Liventina con dirigenti e tecnici. Ma anche tante, tantissime altre società, tra cui molte trevigiane.

Il feretro è stato portato a braccio, tra gli altri, da Carmine Parlato, attuale allenatore del Rieti e molto amico di Pinzin, Moreno Tomasello, ex allenatore di Caorle e Portogruaro ed ex giocatore della Liventina negli anni ‘80/90, l’allenatore delle giovanili biancoverdi Pierantonio Baruzzo e il capitano della Liventina Dario Cofini.

Al termine, tra gli interventi di parenti e amici, anche quello dell'attaccante biancoverde Lauro Florean. Questo weekend tutte le giovanili e la prima squadra giocheranno col lutto al braccio: le partite saranno precedute da 1’ di silenzio.

 

L'addio nella notte tra domenica e lunedì

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

il pugno incriminato
il pugno incriminato

Calcio

Ieri il giudice sportivo si è pronunciato sull'episodio avvenuto a termine della finale provinciale Allievi di Montebelluna tra Treviso e Portomansuè

Pugno all'avversario, squalifica per sei mesi

MANSUÈ - Sei mesi di squalifica per il portiere delle giovanili del Portomansuè che colpì con un pugno domenica scorsa un avversario del Treviso.

Alessandro Lunian
Alessandro Lunian

Calcio

Si chiude dopo 14 anni la collaborazione con lo storico direttore sportivo della società di calcio con sede a Mogliano

Lunian lascia l'Union Pro

MOGLIANO - Alessandro Lunian lascia la direzione sportiva della Union Pro. Lo ha annunciato informando i suoi collaboratori con una lunga e toccante lettera. Lascia, nonostante fosse stato chiamato a far parte della nuova società.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×