22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Mogliano

Minacciò la ex, condannato a dieci mesi

Alla sbarra un 37enne di Mogliano: non si era rassegnato alla fine della relazione

commenti |

Minacciò la ex, condannato a dieci mesi

MOGLIANO - Condanna a dieci mesi di reclusione con rito abbreviato: questa la sentenza ai danni del 37enne brasiliano che tentato di bruciare l’auto della ex.

L’uomo tre mesi fa era stato arrestato per stalking, violazione di domicilio e porto abusivo di arma atta ad offendere.

All’epoca, era il pomeriggio di domenica 15 aprile, aveva tentato di entrare con la forza nell’abitazione della sua ex, una 47enne italiana.

L’aveva minacciata di morte con un coltello e aveva cercato di incendiarle l’auto.

Il giudice delle udienze preliminari, come ricorda la Tribuna, ha riqualificato lo stalking come minacce aggravate.

Come chiesto dalla difesa, il gip ha disposto la scarcerazione ma mantenendo nei confronti del 37enne il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex.

 

L'episodio risale allo scorso aprile

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×