19/07/2018sereno

20/07/2018possibile temporale

21/07/2018possibile temporale

19 luglio 2018

Oderzo Motta

Minaccia di morte l'ex moglie e il suocero

La vicenda è finita in tribunale a Treviso: per l'uomo otto mesi e l'obbligo di stare lontano dalla donna

commenti |

ODERZO - Fine del matrimonio con lettere di minacce di morte, non solo alla moglie ma anche al suocero. Il rapporto di una coppia di quarantenni opitergini finisce così in tribunale.

Lei, stando all'accusa aveva già subito minacce in passato, tanto che era riuscita ad allontanare lui da casa dopo un’altra denuncia. L'uomo era stato oggetto infatti di ordinanza che lo costringeva a stare lontano da lei ma anche dai suoi familiari.

Lui, non contento, ha continuato a minacciarla per lettera. E, tra l'altro, con minacce di morte. Alla fine lei non ce l'ha più fatta e l'ha denunciato.  La vicenda è finita ieri davanti al tribunale di Treviso dove il quarantenne, difeso dall’avvocato Marco Furlan, ha patteggiato otto mesi.

La difesa è riuscita a far riconoscere il fatto che l'uomo non avrebbe ma dato segnali di voler realmente tradurre quelle minacce infatti concreti. Rimane comunque l'obbligo di stare distante dall'ormai ex moglie, come ricorda la Tribuna

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×