21 ottobre 2019

Castelfranco

"Mio fratello rincorre i dinosauri": il besteller di Castelfranco sponsorizzato da altre regioni ma non dal Veneto

Tratto da un romanzo del castellano Giacomo Mazzariol, ora c'è chi si chiede perchè non abbia avuto il sostegno locale

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO VENETO – Il film "Mio fratello rincorre i dinosauri" da poco dichiarato record d’incassi della stagione è al centro di una accesa discussione sui social. Nell’occhio del ciclone non certo la pellicola ma bensì le sponsorizzazioni. Va detto che il film è tratto dall’omonimo libro autobiografico di Giacomo Mazzariol, giovanissimo autore di Castelfranco Veneto, che racconta il rapporto con il fratello Giovanni “che ha un cromosoma in più”. Grande l’orgoglio dei castellani per il successo del loro concittadino e di una storia locale che certo fa onore a tutta la comunità della città del Giorgione.

Uno spettatore castellano però dopo aver visto il film ha commentato, in un gruppo social: “Ho visto "Mio fratello rincorre i dinosauri". Bel film, ben raccontato. Nei titoli di testa leggo che è sponsorizzato da regione Emilia-Romagna e regione Lazio. Non dà regione Veneto. Una storia veneta, anzi castellana, raccontata da un veneto, anzi castellano, sponsorizzata da Emilia-Romagna e Lazio. Non dal Veneto. Vergognarsi?”. Un commento che ha suscitato parecchie reazioni. Da una parte i tanti che con frasi laconiche confermano che qualcuno si dovrebbe “vergognare” ed altri che invece sono più comprensivi.

La discussione sta andando avanti da ore, come spesso accade quando il tema tocca la sensibilità di tanti e così c’è anche chi spiega che il film, pur raccontando una storia castellana, è stato girato a Bologna per un contenzioso tra la regione Veneto e il regista o la casa di produzione, per un lavoro precedente, da qui l’impedimento alla sponsorizzazione. Comunque sia il film merita davvero di essere visto anche per il cast: Alessandro Gassmann e Isabella Ragonese (nel ruolo di genitori), Rossy de Palma, Francesco Gheghi, Roberto Nocchi, Saul Nanni e, per la prima volta sullo schermo, Lorenzo Sisto.

La pellicola diretta diretto dal regista Stefano Cipani è stata inoltre presentata anche alle “Giornate degli Autori” della Mostra del cinema di Venezia e quanti non sono ancora corsi al cinema per vederla sono ancora in tempo: questo il LINK per trovare tutte le sale d’Italia in cui è in proiezione. Doveroso rammentare che Giacomo Mazzariol è nato nel 1997 a Castelfranco Veneto, dove viveva con la sua famiglia, ora si divide tra il Veneto e Roma. Nel marzo del 2015 ha caricato su YouTube un corto, The Simple Interview, girato assieme al fratello minore Giovanni, che ha la sindrome di Downn e ne è il protagonista. Il video ha avuto un'eco imprevedibile: i principali quotidiani gli hanno dedicato la prima pagina ed è stato commentato anche all'estero. A quest’esperienza è seguito un libro che ha fatto emergere il talento dell’autore. Il bestseller ora è un film di successo.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×