21/09/2018sereno

22/09/2018possibile temporale

23/09/2018quasi sereno

21 settembre 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Il mistero del treno affondato nel Lago di Revine

commenti |

REVINE LAGO - Cento anni fa nei laghi di Revine Lago e Tarzo si dice che gli austriaci affondarono un trenino.

 

Un carico svanito nelle acque e forse poi ricoperto dal fango che negli anni si è accumulato sul fondale. Il racconto di un trenino affondato nel lago dagli austroungarici prima della ritirata è una storia che si trascina ormai da un secolo, tramandata di generazione in generazione, di bocca e in bocca da revinesi e laghesi e che ora è finita al centro dell’ultimo libro curato dal bibliotecario Lucio Tarzariol: “Revine Lago e la Grande Guerra 1915/1918. Aerei caduti, la linea Decauville Revine- Pieve di Soligo ed il misterioso trenino in fondo al lago”.

 

«Personalmente ho individuato tre possibili siti in cui quel trenino dovrebbe trovarsi” afferma l’autore. Nel Quindicinale in uscita in questi giorni i dettagli di una storia curiosa e ancora da “decifrare”.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×