19/07/2018sereno

20/07/2018possibile temporale

21/07/2018possibile temporale

19 luglio 2018

Rugby

Mogliano conquista la prima vittoria stagionale

Batte la Lazio con il bonus e mantiene vive le speranze di evitare l'ultima posizione in classifica.

Rugby

Il man of the match Andrea Buondonno

MOGLIANO – Finalmente splende il sole sullo Stadio “Maurizio Quaggia. Una vera soddisfazione ed una grossa liberazione dal peso di una vittoria che, alla sedicesima giornata, è finalmente arrivata. I biancoblù hanno disputato gare sicuramente migliori di quella odierna, ma la tensione era palpabile e la paura di non riuscire a sfatare il tabù stagionale ha in qualche occasione frenato le azioni offensive e difensive dei ragazzi di Dalla Nora. Alla fine sono arrivati i cinque punti voluti alla vigilia per tenere ancora aperto l’obiettivo del penultimo posto, forse un target irrisorio ma che dopo una stagione molto sfortunata come questa sarebbe una bella iniezione di fiducia per tutto il gruppo. Mogliano dopo una partenza molto bella, subisce forse troppo facilmente le iniziative laziali, e grazie anche ad un po’ di indisciplina va sotto 10 a 0 senza riuscire ad impensierire troppo la difesa ospite. Dal 30′ del primo tempo il cambiamento di rotta è lampante. Mogliano prima rimonta e poi sorpassa la Lazio, continuando nell’imporre il proprio gioco ed allungare nel punteggio anche all’inizio della seconda frazione. Poi si assiste alla reazione ospite che per lunghi tratti costringe Mogliano nei propri ventidue. La difesa comunque tiene bene e a volte ci sono ottime occasioni con belle ripartenze che vengono vanificate solo da falli evitabili o da scelte troppo azzardate. Nonostante questo fino a dieci minuti dal termine rimangono sette i punti di distanza tra le due formazioni. Poi arriva la meta della Lazio non trasformata e il divario si accorcia a soli due punti. Mogliano non ci sta, tenta in tutti i modi di marcare la quarta meta e togliere anche il bonus difensivo ai laziali. Una meta tecnica, la seconda della giornata, dopo falli ripetuti in mischia chiusa sui cinque metri della Lazio, da finalmente la gioia della prima vittoria stagionale in Campionato ai biancoblù e il Quaggia può finalmente applaudire i propri beniamini. Contenti anche per aver rivisto in campo Alberto Bonifazi entrato nell’ultimo quarto di partita. Prossima sfida tra due settimane, ancora al Quaggia, contro il Rugby Reggio, penultimo impegno del Campionato 2017/18.





Federico Dalla Nora: “Volevo in prima battuta fare i complimenti ai ragazzi e soprattutto allo staff tecnico, Gatto e Filippucci, per la dedizione e la grande voglia che mettono nella preparazione delle partite. Dal mio punto di vista sono allenatori di alto livello, sempre alla ricerca di migliorarsi e dando sempre il massimo. Venendo alla partita, siamo partiti un po’ contratti, forse non siamo abituati a fare questo tipo di gare in cui dobbiamo essere noi a gestire il gioco, speravo l’atteggiameno fosse un altro, però poi ne siamo venuto a capo lavorando bene e facendo quello che avevamo preparato in settimana. I ragazzi stanno rispondendo e stanno crescendo, anche se oggi non è stata una gran partita contrariamente ad altre stavolta l’abbiamo portato a casa. Vorrei per finire spendere una parola di elogio per Mirco Finotto, neo diciannovenne, per la sua presenza in campo, la sua serietà e serenità nell’affrontare le partite e nel modo di porsi nei confronti di tutti.” 





Lorenzo Masato: “Siamo molto contenti per la vittoria, dopo quanto successo durante la stagione abbiamo continuato a lavorare duro nonostante tutto. Oggi eravamo focalizzati sulla vittoria e alla fine ce la siamo meritata. In difesa abbiamo seguito le direttive dello staff e siamo stati solidi, a parte qualche momento di sbandamento, nel complesso abbiamo tenuto bene. Sapevamo che avremmo avuto la possibilità di creare occasioni insistendo con azioni multifse e siamo riusciti a farlo. Siamo tanto giovani ma i leader nei momenti importanti hanno tenuto coeso il gruppo e siamo riusciti a toglierci finalmente questa soddisfazione. Ora pensiamo alla prossima partita, lavoriamo duro e cerchiamo di portare a casa altri cinque punti.” Matteo Corazzi: “L’abbiamo cercata tanto fin dall’inizio, è arrivata oggi dopo tante soferenze. Con tutti i problemi avuti ci siamo comunque ritrovati nel gruppo e siamo riusciti, aiutati dallo staff molto preparato, a raggiungere questo miniobiettivo, con i cinque punti che sono arrivati grazie al lavoro della mischia nell’ultima azione. Contiamo di continuare a lavorare, lavoreremo per portare a casa i cinque punti anche con reggio cercando poi di dare del filo da torcere alla capolista Calvisano.” 





Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”- Sabato 24 marzo 2018



Campionato di Eccellenza, XVI^ Giornata



MOGLIANO RUGBY v S.S. LAZIO 1927 24 – 15(12-10)



Marcatori: pt.: 22′ cp Ceballos (0-3); 24′ m. Ceballos tr. Ceballos (0-10);31′ meta tecnica Mogliano (7-10); 37′ m. Corazzi ntr. Buondonno(12-10);



st.: 45′ m. Masato ntr. Giabardo (17-10); 70′ m. Bonavolontà F. ntr. Ceballos (17-15); 83′ meta tecnica Mogliano (24-15)



Mogliano Rugby: Guarducci; Buondonno, De Masi, Zanon, Masato (67′ Bonifazi); Giabardo A. (51′ Giabardo G.), Gubana (78′ Fabi); Baldino, Corazzi, Finotto; Flammini, Bocchi(28′ Carraretto); Vento (61′ Bigoni), Ferraro (50′ Ferraro), Buonfiglio



all.: Dalla Nora



S.S. Lazio 1927: Antl; Di Giulio, Guardiano, Vella(55′ Giacometti), Bonavolontà F.; Ceballos, Giangrande (45′ Bonavolontà); Freytes, Filippucci (cap), Pagotto; Cicchinelli, Pierini (65′ Riedi); Forgini (68′ Di Roberto), Cugini, Marsella.



all.: Montella



Arb. Gianluca Gnecchi (Brescia)



AA1 Federico Boraso (Rovigo) AA2 Matteo Giacomini Zaniol (Treviso)



Quarto Uomo: Stefano Rebuschi (Rovigo)



Cartellini: 40′ Giallo Guardiano(Lazio); 82′ Giallo Di Roberto (Lazio)



Calciatori: Buondonno 0/2, Giabardo A. 0/1(Mogliano Rugby); Ceballos 2/3 (Lazio)



Note: Giornata soleggiata, campo in discrete condizioni, circa 500 spettatori.



Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 5; S.S. Lazio 1927 0



Man of the match: Buondonno (Mogliano)


 

Altri Eventi nella categoria Rugby

foto d'archivio di un ritiro del Benetton a Calalzo
foto d'archivio di un ritiro del Benetton a Calalzo

Rugby

Dopo tre settimane di preparazione alla Ghirada, il Benetton continuerà il lavoro pre-stagionale a Calalzo di Cadore fino al 28 luglio

Da lunedì Leoni in ritiro in montagna

TREVISO - Lunedì mattina, al termine delle tre settimane di preparazione svolte presso il centro sportivo “La Ghirada” a Treviso, il Benetton Rugby si sposterà in montagna sino al 28 luglio confermando Calalzo di Cadore come sede del ritiro estivo.

a sinistra Giulia Bragante, a destra Federica Cipolla
a sinistra Giulia Bragante, a destra Federica Cipolla

Rugby

Due giocatrici dell'Iniziative Rugby Villorba parteciperanno all’European Beach Fives Rugby Championship

Beach Rugby, da Villorba a Mosca

VILLORBA - Ci sarà un po' di Villorba protagonista all’ European Beach Fives Rugby Championship 2018 che si svolgerà a Mosca dal 3 al 6 agosto. In campo infatti anche l’Italia con una formazione femminile composta da dodici atlete.

Il gruppo farà tappa a Caorle dove si ritroveranno il 1 agosto...

Leoni, stagione al via
Leoni, stagione al via

Rugby

Oggi, 2 luglio, sono iniziati gli allenamento del Benetton Rugby in vista della prossima stagione agonistica

Leoni, stagione al via

TREVISO - E’ ufficialmente iniziata stamane la nuova stagione sportiva del Benetton Rugby, durante la quale il club biancoverde sarà impegnato in Guinness PRO14 e nell’European Rugby Challenge Cup.

La preparazione proseguirà, presso il centro sportivo de “La Ghirada”, per le prossime tre...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×