16/10/2018pioviggine

17/10/2018pioggia debole

18/10/2018parz nuvoloso

16 ottobre 2018

Rugby

Mogliano sconfitto di misura a Rovigo

Bella prestazione dei biancoblù che sfiorano l'impresa per peccati di inesperienza. Arriva solo il punto di bonus difensivo.

Rugby

L'azione della meta di Capitan Corazzi

ROVIGO – Nel tempio del Rugby, lo Stadio “Mario Battaglini", Mogliano non sfigura assolutamente davanti ai più blasonati avversari, anzi può recriminare su alcuni dettagli sfavorevoli e su propri errori nei momenti in cui occorreva essere più cinici e marcare dei punti. Nel primo tempo deve subire forse troppo facilmente le due marcature di uno scatenato Majstorovic. Poi però registra la difesa, contrattaccando e non lasciando scappare Rovigo. Fino al 30' la partita rimane in bilico per la bellissima meta di Matteo Corazzi che finalizza una altrettanto bella iniziativa corale. Poi qualche errore trasferisce gratuitamente la pressione sui biancoblù, che capitolano con una metta di maul dei padroni di casa. Rovigo si porta sopra il break, anche se i biancoblù non dermordono e cercano comunque di continuare a costruire gioco. Il pack, dominante anche oggi, viene forse premiato poco per la superiorità dimostrata in campo.





Si chiude il primo tempo con la speranza di non assistere con il passare dei minuti ad un cedimento dei ragazzi di Cavinato, ma nella seconda frazione la sensazione non è assolutamente questa. I biancoblù sembrano molto più determinati, dominano il possesso, difendono ordinatamente e vanno in meta con Pavan, sfruttando un tentativo molto rischioso di Jackman, che però li premia giustamente. C'è il tempo per cercare l'impresa e portare a casa un risultato alla vigilia solo sognato. Le possibilità vengono create, ma appunto piccole sbavature impediscono ai ragazzi di Mogliano di raggiungere un traguardo oggi davvero meritato. Il punto di bonus difensivo e la nomina di Michelini a man of the match, sollevano solo un po' il morale. Quello che più conta è la fiducia che i ragazzi devono acquisire dalla bella prova odierna per le future partite. A cominciare da sabato prossimo, nel match che si disputerà allo Stadio “Quaggia” contro il Viadana.





Andrea Cavinato: “Perdere quando hai il match in equilibrio fino alla fine non è mai bello, però penso che abbiamo fatto un'ottima partita. Siamo stati puniti dalla nostra inesperienza, va anche detto che Rovigo, come del resto noi, ha sbagliato una, forse due mete, che in quel momento potevano cambiare l'inerzia della gara. Non ho nulla da recriminare ai i miei giocatori, e siamo tutti estremamente sereni perché il nostro obiettivo era fare punti e non credo sarà facile per nessuno venire a Rovigo e fare risultato. Quindi, oggi va bene così.”





Il Tabellino: Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 29 settembre 2018



Top12 III giornata FEMI-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 1969 19-15 (19-10)



Marcatori: p.t. 4’ m. Majstorovic non tr. (5-0), 12’ c.p. Jackman (5-3), 15’ m. Majstorovic tr. Mantelli (12-3), 19’ m. Corazzi tr. Jackman (12-10), 29’ m. Momberg tr. Mantelli (19-10); s.t. 52’ m. Pavan non tr. (19-15)



FEMI-CZ Rovigo: Cioffi (54’ Borin) (78’ Brugnara); Barion, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.), Lubian, Halvorsen (44’ Vian); Tveraga (44’ Cicchinelli), Canali; D’Amico (63’ Pavesi), Momberg (63’ Cadorini), Brugnara (63’ Vecchini).



all. Casellato



Mogliano Rugby 1969: Da Re (56’ D’Anna); Pavan, Scagnolari, Zanatta, Guarducci; Jackman, Fabi (63’ Gubana); Bocchi, Corazzi (cap.), Baldino; Delorenzi (25’ Finotto), Caila; Michelini (41’-78’ Cincotto), Ferraro (63’ Toai Key), Buonfiglio (49’ Di Roberto).



All. Cavinato



arb.: Tomò (Roma)



AA1 Pastore (Belluno), AA2 Munarini (Parma)



Quarto Uomo: Rebuschi (Rovigo)



Cartellini: 76’ giallo a Vecchini (FEMI-CZ Rovigo)



Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 2/3; Jackman (Mogliano Rugby 1969) 2/4



Note: giornata soleggiata e mite, circa 26°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 1000.



Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Mogliano Rugby 1969 1



Man of the Match: Michelini (Mogliano)


 

Altri Eventi nella categoria Rugby

una fase del match
una fase del match

Rugby

Nel turno di campionato le trevigiane si aggiudicano il match per 60-0

Iniziative Villorba surclassa Monza

VILLORBA - Al campo centrale del Villorba Rugby, dietro al Palaverde, la formazione capitanata da Sara Barattin dopo alcuni minuti di studio delle avversarie, inizia a guadagnare terreno costringendo le avversarie ad indietreggiare per poi superarle in velocità con le  ali.

Benetton
Benetton

Rugby

Nel pomeriggio il Benetton ha battuto 40-14 il Grenoble nel primo match di Challenge Cup

Vittoria con bonus nell'esordio in Coppa

TREVISO - Parte bene, e con il bonus, l’avventura di Treviso in Challenge Cup. Oggi pomeriggio, sabato, a Monigo ha superato i francesi del Grenoble.

Paolo Uncini con il sostegno di Antonio Zanatta
Paolo Uncini con il sostegno di Antonio Zanatta

Rugby

I padroni di casa dominano il match lasciando ai biancoblù in versione rimaneggiata solo una meta allo scadere.

Coppa Italia amara per Mogliano strapazzato dal Verona 48 a 7

VERONA – Pesante sconfitta per Mogliano in quel di Verona, una prima giornata di Coppa Italia nella quale la squadra di Cavinato non è mai riuscita ad entrare davvero in partita.


Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×