18/01/2019pioviggine

19/01/2019velature diffuse

20/01/2019quasi sereno

18 gennaio 2019

Rugby

Mogliano torna a vincere. Sconfitto San Donà per 25 a 13

Nel derby della prima giornata di ritorno, vittoria e prestazione convincente dei biancoblù.

Rugby

MOGLIANO – Al fischio finale dell’arbitro Mitrea è esploso l’urlo liberatorio di tutta la squadra biancobù, che conquista l’importantissima vittoria nel derby contro i cugini del San Donà. Oggi il Mogliano visto in campo era diverso dal solito, la determinazione nel portare a casa un risultato finalmente positivo era quella giusta. Non è stata tuttavia una gara in discesa, con San Donà che nonostante il predominio di Mogliano della prima frazione, sfruttava al meglio le occasioni per segnare e rimaneva comunque in partita. All’intervallo due mete per parte e divario di 10 punti grazie al piede di Almela.



Nel secondo tempo, molto più spezzettato nel ritmo, Mogliano si complica spesso la vita da solo con alcuni errori che da una possibile marcatura lo riportano a giocare più volte nei propri 22. Anche la difesa biancoblù però oggi argina bene i tentativi degli ospiti di riaprire il match e concede solo altri tre punti al piede. Mogliano al contrario segna ancora una volta in bandierina con Manni e per alcuni momenti spera di poter conquistare anche il punto di bonus offensivo. Purtroppo questa ulteriore soddisfazione non arriva e i ragazzi di Eigner e Rouyet nel finale si sacrificano per non far raggiungere il bonus difensivo all’avversario sbarrando le porte a tutti gli attacchi ricevuti. Dopo quattro sconfitte consecutive, il risultato di oggi torna a dare fiducia al gruppo che adesso avrà un po’ di tempo per recuperare le forze ed affrontare le prossime sfide fondamentali, partendo dalla trasferta di Reggio Emilia del 18 febbraio.



E’ un Darrel Eigner finalmente sorridente quello accolto in sala stampa al termine del match: “Abbiamo capito che siamo arrivati ad essere con le spalle al muro e se non lottiamo e non lavoriamo insieme, tutti, rischiamo di cadere ancora più in basso. Vorrei dedicare questa vittoria al nostro Presidente Armando Corò, che durante la settimana ci, e mi ha dato alcuni consigli, soprattutto a livello umano, molto importanti. Ci siamo allenati bene e con entusiasmo, anche l’arrivo di Aristide sette giorni fa ci ha dato la giusta carica durante la preparazione alla partita. Con il ritorno di alcuni elementi di esperienza, si è visto in campo che anche i più giovani si sono espressi con molta più confidenza. Abbiamo cercato di fare cose semplici e fatte bene e anche se nell’ultima parte di gara siamo forse un po’ calati fisicamente, il risultato che volevamo lo abbiamo raggiunto. Ora speriamo di sfruttare la sosta del 6 Nazioni per recuperare ancora qualcuno degli infortunati, sarebbe molto importante per affrontare al meglio le prossime sfide.”


Zane Ansell, all’enatore del San Donà: “Mi aspettavo di trovare un Mogliano che giocasse con questa intensità, era una gara che dovevano vincere a tutti i costi e noi abbiamo avuto alcune defezioni fondamentali all’ultimo momento. A livello di gestione della partita, sia Ambrosini che Derbyshire in alcuni momenti possono cambiare le sorti della gara, i sostituti non hanno fatto male, sono contento di come hanno giocato ma ovviamente alcune cose non erano state preparate perfettamente come in altre situazioni. Nel primo tempo Mogliano ha saputo gestire bene la gara, anche al piede mettendoci sempre in condizione di dover risalire il campo. Nel secondo tempo qualcosa abbiamo sistemato e ho visto cose positive, sicuramente migliori, però ancora alcune scelte non azzeccate non ci hanno permesso il recupero. La squadra comunque mi ha dato delle buone risposte nonostante le difficoltà e non mi sento in ogni caso preoccupato.”



Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”- Sabato 28 gennaio 2017


Eccellenza, X Giornata


MOGLIANO RUGBY v LAFERT SAN DONA’ 25 – 13 (20-10)


Marcatori: pt. 3’ m. Almela tr. Almela (7-0); 11’ m. Ceccato Andrea (7-5); 19′ m. Van Vuren tr. Almela (14-5); 26′ cp. Almela (17-5); 35′ cp. Almela (20-5); 40′ m. Iovu (20-10)


st. 52’ m. Manni (25-10); 60’ cp. Biasuzzi (25-13)


Mogliano Rugby: Almela; D’Anna (70′ Bonifazi, 79′ Stefani), Benvenuti (30′- 40′ Masato, 46′ Masato), Visentin, Zanon; Renata, Endrizzi (70′ Fabi); Ferrarini, Corazzi (Cap.), Riccioli (66′ Orso); Van Vuren, Bocchi (40′ Manni); Trejo (54′ Ceccato Nicolò), Nicotera, Buonfiglio (54′ Vento)


all.: Eigner/Rouyet


Lafert San Donà: Falsaperla (27′ Zanon); Schiabel, Iovu, Bertetti (27′ Lupini), Biasuzzi; Reeves, Patelli (55′ Rorato); Catelan, Vian, Giusti; Padrò, Wessels; Michelini (46′ D’Amico), Bauer, Ceccato (46′ Zanusso)


all.: Ansell


Arb. Mitrea (Treviso)


AA1 Boraso (Rovigo), AA2 Favero (Treviso)


Quarto Uomo: Brescacin (Udine)


Cartellini: 79’ giallo Vento (Mogliano Rugby);


Calciatori: Almela (Mogliano Rugby) 4/5; Biasuzzi (Lafert San Donà) 1/3


Note: Giornata fredda ma soleggiata, campo in buone condizioni, circa 600 spettatori.


Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 4; Lafert San Donà 0


Man of the match: Almela (Mogliano Rugby)


 

Altri Eventi nella categoria Rugby

James Keatley
James Keatley

Rugby

Mediano di apertura versatile in grado di ricoprire anche i ruoli di centro ed estremo, ha tra le sue caratteristiche l’ottima visione di gioco e l’abilità del gioco al piede

Nuovo colpo per il Benetton Rugby, arriva James Keatley

TREVISO - Secondo colpo di mercato del Benetton Rugby in vista della prossima stagione. Arriva l’utility back Ian James Keatley attualmente in forza al Munster Rugby.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×