16/08/2018quasi sereno

17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

16 agosto 2018

Vittorio Veneto

Molesta il pizzaiolo: 2500 euro

Telefonate, insulti e minacci costano caro alla 60enne

commenti |

VITTORIO VENETO - Dovrà pagare 660 euro di multa, risarcire il pizzaiolo di 500 euro e sostenere le spese legali di questo: altri 1350 euro. Questa, la pena decisa per L.B., sessantenne vittoriese accusata di aver molestato, con insulti e minacce, V.V., titolare della pizzeria "La Tarantella", in centro a Vittorio Veneto.

 

In seguito a una compravendita finita non nel migliore dei modi, la donna avrebbe preso di mira il pizzaiolo telefonando in pizzeria fino a 20 volte al giorno. Alzando la cornetta, niente ordini per il pizzaiolo: ma intimidazioni, offese, e attacchi di vario tipo. Telefonate che, ora, costeranno alla donna 2500 euro.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

15/11/2017

Insulti a Bebe, c'è un indagato

Nei guai un 50enne di Preganziol: sarebbe stato individuato dopo le indagini dei Carabinieri iniziate lo scorso giugno

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×