22/05/2018temporale e schiarite

23/05/2018possibile temporale

24/05/2018possibile temporale

22 maggio 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Molinetto della Croda: accuse troppo vaghe, giudice ottiene il rinvio

commenti |

Molinetto della Croda: accuse troppo vaghe, giudice ottiene il rinvio

REFRONTOLO - Non sarebbe evidente il nesso di causa effetto: per questo il giudice ha disposto il rinvio, in attesa dell’integrazione delle accuse mosse dalla Procura nell’ambito dei fatti del Molinetto della Croda, datati 2014.

 

Come riporta il Gazzettino, l’area del Molinetto era stata tolta da quelle considerate a rischio idrogeologico, ma il nesso causale con la morte dei quattro uomini avvenuta quella sera non appare evidente.

 

Tutto rinviato al 3 aprile, quindi. La questione in sostanza è questa: se anche quell’area fosse stata posta tra quelle a rischio nel Pat, cosa si sarebbe potuto fare per evitare il disastro? Secondo il giudice gli elementi portati finora dall’accusa sono troppo vaghi, per questo è stato chiesto – e ottenuto – il rinvio.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

20/04/2018

Pro Loco, si riparte

Dopo lo stop solidale per Scapol, indagato per il disastro del Molinetto, le attività ricominciano

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×