13 novembre 2019

Vittorio Veneto

IL MONASTERO E LA CITTA', DA 100 ANNI INSIEME

Domenica la presentazione del libro dedicato a San Giacomo e al suo monastero

| commenti | (6) |

| commenti | (6) |

Vittorio Veneto – Il monastero cistercense dei Santi Gervasio e Protasio, la villa Calbo Crotta con il suo brolo e i rapporti con la città sono al centro di un prestigioso libro e di un incontro pubblico.

Domenica 25 ottobre alle ore 16,30, all’interno del monastero di San Giacomo, sarà presentato il volume di Piergiorgio Ditadi e Paola Filippi “La villa, il brolo, il monastero e la città”, edito da Dario De Bastiani editore. La presentazione vedrà la partecipazione di Guglielmo Monti, già soprintendente ai Beni architettonici e culturali del Veneto orientale, Stefano Zaggia, professore di storia dell’architettura all’Università di Padova, e Vittorio Filippi, docente di sociologia presso l’ISRE di Venezia.

Un evento che vuole festeggiare con la partecipazione della collettività vittoriese il centenario dell’insediamento della comunità monastica cistercense a San Giacomo di Veglia.

La “festa di compleanno” della comunità claustrale sangiacomese sarà un vero e proprio evento culturale: il convegno letterario è stato abbinato a un omaggio musicale con l’esibizione del duo pianistico Antonella Cadalt - Bruno Bit. Cadalt e Bit eseguiranno al pianoforte a 4 mani musiche di Ludvig van Beethoven, Franz Schubert e Claude Debussy.

Autori del volume dedicato alle relazioni tra San Giacomo di Veglia e la comunità monastica che vi si trasferì nel 1909 sono gli architetti Piergiorgio Ditadi e Paola Filippi, entrambi laureati con il massimo dei voti in Architettura, con indirizzo Restauro, allo IUAV di Venezia.

Uniti nel lavoro come nella vita, dieci anni fa hanno avviato a Treviso l'Arkè Studio: una realtà specializzata in conservazione, tutela e restauro. Fin dal 1996 svolgono incarichi di ricerca e consulenza per il Ministero dei Beni Culturali, per la Direzione Regionale del Veneto e per la Soprintendenza del Veneto Orientale. Esperti in ambito Beni Culturali e paesaggistici, sono tra gli studi accreditati all'Arcidiocesi dell'Aquila presso la CEI per intervenire nelle zone colpite dal sisma.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×