25/04/2018quasi sereno

26/04/2018piovaschi e schiarite

27/04/2018quasi sereno

25 aprile 2018

Rugby

A Monigo arrivano i Cheetahs

Sabato la franchigia sudafricana, lo scorso anno in Super Rugby, incrocia i biancoverdi: si comincia alle 14.15

Rugby

A Monigo arrivano i Cheetahs

TREVISO - Domani pomeriggio, dopo la doppia vittoria nel derby italiano contro le Zebre Rugby Club, i Leoni biancoverdi torneranno a giocare allo Stadio di Monigo affrontando la franchigia sudafricana dei Toyota Cheetahs.

Il match, valido per il 13° round di Guinness PRO14, andrà in scena alle ore 14.15 e verrà diretto dall’arbitro irlandese Frank Murphy e dagli assistenti Stuart Gaffikin e Gianluca Gnecchi.

Marius Goosen in settimana ha dichiarato: “I Cheetahs hanno giocatori abili e sono molto forti nei punti di incontro. Per contenerli sarà necessario difendere bene e rallentare il loro gioco”.

Alle parole del tecnico sudafricano hanno fatto seguito quelle del terza linea connazionale Abraham Steyn: “Sarà una partita dura, le squadre sudafricane hanno cominciato con alcune difficoltà questa competizione ma come abbiamo visto i Cheetahs sono stati bravi ad adattarsi velocemente. Sarà importante essere superiori nelle fasi statiche: come mischie e touche. Per me sarà una gara particolare perché incontrerò ragazzi con i quali andavo assieme a scuola e con i quali ho giocato assieme in squadra, non vedo l’ora di scendere in campo” – Steyn ha poi aggiunto: “Proveremo a portare a casa il risultato mostrando che Monigo è la nostra forza, per farlo avremo bisogno del supporto dei nostri tifosi”.

Coach Kieran Crowley effettua soltanto due variazioni rispetto al XV di partenza che lo scorso sabato ha sconfitto le Zebre che quindi sarà così composto: sulle ali Luca Sperandio e Monty Ioane, ad estremo a chiudere il triangolo allargato Jayden Hayward. Nel reparto dei centri ci saranno da Tommaso Benvenuti ed Alberto Sgarbi.

In mediana confermati Tito Tebaldi affiancato da Marty Banks. Il pacchetto di mischia vedrà in prima linea i piloni Nicola Quaglio e Tiziano Pasquali, insieme al tallonatore Luca Bigi. Seconda linea fisica e d’esperienza che vede il sudafricano Irné Herbst insieme a capitan Dean Budd che taglierà il traguardo delle 100 presenze in maglia biancoverde. In terza linea agiranno i flanker Whetu Douglas e Abraham Steyn, chiuderà il reparto degli avanti con il numero 8 Marco Barbini.

BENETTON RUGBY: 15 Jayden Hayward, 14 Luca Sperandio, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi, 8 Marco Barbini, 7 Abraham Steyn, 6 Whetu Douglas, 5 Dean Budd (C), 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio.
A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Federico Zani, 18 Cherif Traore, 19 Federico Ruzza, 20 Marco Fuser, 21 Sebastian Negri, 22 Edoardo Gori, 23 Ian McKinley
Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Tomas Baravalle, Ignacio Brex, Angelo Esposito, Simone Ferrari, Ornel Gega, Tommaso Iannone, Engjel Makelara, Nasi Manu, Marco Riccioni, Michael Tagicakibau.

Arbitro: Frank Murphy (IRFU)
Assistenti: Stuart Gaffikin (IRFU), Gianluca Gnecchi (FIR)
Citing Commissioner: Stefano Marrama (FIR)
TMO: Leo Colgan (IRFU)

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Valerio Bernabò
Valerio Bernabò

Rugby

"Non potevo chiedere di più, la mia carriera è stata un’avventura straordinaria. Il rugby mi ha dato moltissimo, in campo e fuori"

Bernabò dice basta

TREVISO - Il Cammello ha finito il suo lungo viaggio. A trentaquattro anni Valerio Bernabò, seconda linea romano classe 1984, per tutti “Cammellone”, saluta il rugby giocato.

Benetton Rugby
Benetton Rugby

Rugby

Preparazione lontano da Monigo per il derby tricolore contro le Zebre

Benetton in ritiro in Toscana

TREVISO - Dopo lo storico successo ottenuto pochi giorni fa battendo il Leinster Rugby alla RDS Arena di Dublino, i Leoni questo pomeriggio partiranno per Fiesole.

un incontro tra Benetton e Leinster (foto d'archivio)
un incontro tra Benetton e Leinster (foto d'archivio)

Rugby

Per la formazione biancoverde vittoria in rimonta al cospetto del Leinster. È l'undicesimo successo nel torneo, il primo a Dublino

Benetton nella storia: vince anche in Irlanda!

DUBLINO (IRLANDA) - Doveva essere la vittima sacrificale. E invece si è visto di tutto, tranne che dei Leoni rinunciatari, anzi.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.934

Anno XXXVII n° 8 / 26 aprile 2018

MARGHERITA, LA BAMBINA NINJA

Margherita, la bambina ninja. È nata senza un braccio, e ora è campionessa di taekwondo

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×