15 settembre 2019

Nord-Est

Monossido da vecchia stufa, trovato morto in casa

commenti |

PADOVA - Un uomo di 73 anni è stato trovato morto ieri dentro la sua abitazione di Padova, ucciso quasi certamente da esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesi da una vecchia stufa. Ad avvertire i vigili del fuoco e la polizia sono stati i familiari, che non sentivano l'uomo da giorni. La moglie del 73enne si trovava ricoverata da ieri in ospedale per un malore (non legato ad esalazioni di monossido).

 

Quando i pompieri hanno forzato la porta dell'abitazione hanno trovato il cane della coppia agonizzante, ed hanno capito subito che l'appartamento era stato invaso dal gas letale.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×