22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017temporale e schiarite

22 settembre 2017

Montebelluna

Montebelluna, alle Poste centrali Wi-Fi gratuito

Con l’App Ufficio Postale è possibile prenotare il turno anche per il giorno successivo e il ritiro di raccomandate e pacchi

commenti |

MONTEBELLUNA - Nuovo servizio alle Poste centrali di Montebelluna, in largo Dieci Martiri, dove è disponibile da alcuni giorni la connessione gratuita ad internet con Wi-Fi. Per collegarsi alla rete, mentre si è in attesa di essere chiamati allo sportello, basta inserire il proprio numero di cellulare nella pagina che si apre automaticamente al tentativo di connessione a PosteWiFi.

 

Verrà inviato un sms con il codice personale e un link per l'accesso; basterà quindi inserire il codice nel campo indicato e iniziare a navigare. Dopo il primo accesso, ogni volta che ci si troverà in un ufficio postale in cui il servizio PosteWiFi è disponibile, si potrà avviare la navigazione Internet utilizzando lo stesso dispositivo con il quale ci si è registrati la prima volta.

 

Oltre al WI-FI, Poste Italiane mette a disposizione a Montebelluna il servizio di prenotazione del turno attraverso la App Ufficio Postale, l’applicazione che permette di utilizzare molti dei servizi di Poste Italiane tramite Smartphone e Tablet.

 

Il turno in ufficio postale può essere prenotato sia per il giorno corrente che per quello successivo, per tutti i tipi di servizi compreso il ritiro di posta raccomandata e pacchi. La nuova funzionalità di ritiro di raccomandate e pacchi in giacenza è semplicissima: basta inquadrare con la fotocamera il codice a barre contenuto nell’avviso di giacenza, o digitare manualmente il codice, e l’App indicherà lo stato della spedizione. In particolare sarà possibile conoscere la data a partire dalla quale la raccomandata o il pacco potranno essere ritirati, l’ufficio postale dove si trovano in giacenza e, soprattutto, prenotare direttamente il ticket che dà accesso al proprio turno allo sportello.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×