25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Mogliano

Morì sul lavoro, assolto tecnico moglianese

Alessandro Valotto morì nel 2010 a Noale: condannato il titolare dell'azienda

commenti |

incidente sul lavoro, assolto tecnico di Mogliano

MOGLIANO - Un solo colpevole: nove mesi di reclusione, con sospensione della pena, per la morte di Alessandro Valotto, autista della “Masiero Trasporti” di Marghera.

Valotto morì il 5 luglio 2010 a 58 anni in un incidente sul lavoro alla “Trevisan Ecologia” di Noale. Il decesso fu causato da un politrauma da schiacciamento dopo che era stato travolto dai pannelli in cemento armato del capannone. A provocare la caduta dei pannelli era stato un colpo dato alle pareti con un muletto.

Condannato ieri mattina per omicidio colposo il titolare dell’azienda dove avvenne la tragedia, Giuseppe Trevisan, noalese di 66 anni, che dovrà anche pagare le spese processuali.

Assolti, per non aver commesso il fatto, invece, gli altri quattro imputati tra cui Guido Franchin, dipendente del Comune di Venezia, 61 anni, di Mogliano Veneto, responsabile del collaudo statico della struttura.

Anche la pm aveva chiesto l’assoluzione per i quattro professionisti, pur con una differenziazione delle formule.
 

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 21 / 30 novembre 2017

DOVE SVENTOLA BANDIERA NERA

L’archeologo vittoriese Alberto Savioli lavora in Siria e in Iraq. A due passi dall’Isis

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×