22 agosto 2019

Vittorio Veneto

E MORTO TIZIANO FORCOLIN

Il Maestro era molto conosciuto a Vittorio Veneto

| commenti | (4) |

| commenti | (4) |

VITTORIO VENETO - E' mancato ieri sera all'ospedale di Pordenone dove era ricoverato, Tiziano Forcolin. Assistito dalla mamma Eufemia Ghirardo di anni 88 che vive ancora a Vittorio Veneto in via Duca D’Aosta, la moglie Patrizia e il figlio Riccardo di 11 anni. Tiziano Forcolin, 58 anni, è stato per oltre 20 anni responsabile organizzativo del Concorso Nazionale di Violino "Premio Città di Vittorio Veneto"

Intrapresi dapprima gli studi di pianoforte e organo, contemporaneamente a quelli classici, si è dedicato successivamente alla direzione corale. Dal 1977 al 1992 è stato organista e direttore della Cappella musicale del Duomo Concattedrale di S. Marco in Pordenone.

All'inizio degli anni '80 ha rivolto il suo interesse agli strumenti ad arco intraprendendo gli studi di viola ed in seguito, come violista, ha svolto attività in varie formazioni orchestrali e da camera. Nel 1985 ha fondato la Nuova Camerata Strumentale di Treviso, di cui è rimasto alla guida fino al 1988, svolgendo attività concertistica in Italia e all'estero.

Successivamente ha conseguito il diploma al corso biennale di direzione d'orchestra con il m.o Ludmil Descev, già direttore dell'Opera di Sofia, Dal 1989 è alla guida del complesso Orchestra e Coro S. Marco con il quale ha diretto importanti partiture quali la Paukenmesse di Haydn, la Messa dell'Incoronazione, la Grande Messa in Do minore ed il Requiem di Mozart, la Cantata sacra di B. Britten «S. Nicolas», il Requiem di Cherubini, Stabat Mater di Rossini, Carmina Burana di Orff, Fantasia Corale op. 80 di Beethoven, Messiah di Haendel, Magnificat di C. P. E. Bach, Lobgesang di F. Mendelssohn, Concerto di Aranjuez di Rodrigo, Appalachian Spring di Copland, El Amor Brujo di De Falla oltre a concerti e sinfonie di Beethoven, Mendelssohn, Schubert, Brahms, Tchaikovski.

A Pordenone ha ideato ed è stato direttore artistico dei "Concerti al Chiostro", manifestazione estiva ospitata nel Chiostro dell'ex Convento di S. Francesco, e della Rassegna Europea di Giovani Solisti "Crescendo" organizzata in collaborazione con l'EMCY (Unione europea dei concorsi per giovani musicisti).

I funerali si svolgeranno mercoledì 20 c.m. nel Duomo di Pordenone alle ore 15,00.

 

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Il nostro sentito ringraziamento a Tiziano che in questi mesi, nonostante la sofferenza che la malattia gli procurava, non ha mai esitato a darci la sua disponibilità, le sue idee, e il suo contributo come consigliere del direttivo dell'"Accademia Musicale Pordenone".
Questo, crediamo, sia stato uno degli ultimi impegni a cui Tiziano ha dedicato parte del suo tempo.
La tua presenza sarà sempre tra noi, Grazie Tiziano!

Romeo e Silvia

segnala commento inopportuno

Caro prof. volevo ringrazziarla un po a nome di tutti per tutto quello che ha fatto per noi negli anni passati di scuole medie....


SARà SEMPRE CON NOI NEI NOSTRI CUORI, NEI NOSTRI PENSIERI.

GRAZIE

segnala commento inopportuno

Caro Tiziano,
ti abbiamo dato oggi l'ultimo saluto in un Duomo gremito. Formavamo tutti un'unica bella famiglia, che si congedava momentaneamente da uno dei suoi componenti, al quale ciascuno ha voluto affidare una lacrima, un pensiero riconoscente, un ricordo ricco di memorie....
Davanti agli imperscrutabili progetti divini, come dice padre Turoldo, non abbiamo che il silenzio e la preghiera. Sai, mentre il violino di Lucio ti rivolgeva un saluto pieno di poesia, pensavo che probabilmente il buon Dio ti ha voluto vicino a sé per dirigere la grande Orchestra degli Angeli, dalla quale tu saprai far emergere la più nobile ed elegante espressività.
La tua sofferenza quaggiù ha lasciato ormai il posto alla pace e alla serenità, e tu starai riposando all'ombra di un grande Cuore generoso, tra armonie e melodie depurate da ogni scoria di umana impefezione, da ogni accento di fragilità, invidia, cattiveria ...
Da Lassù, tu che tanto e sempre hai dato a tutti con commevente e impareggiabile disponibilità, continuerai a levare il tuo canto d'amore senza confini.
E i tuoi concerti riceveranno ora un applauso che non conosce il limite del perimetro terreno.
Io e Gianni vogliamo dirti arrivederci con tutto il nostro affetto, e assicurarti che sarai sempre nella nostra mente e nei nostri cuori.
Ciao Tiziano. Grazie di tutto.
Fiorella

segnala commento inopportuno

Caro Tiziano,
sei stato per me un caro collega...La tua personalità, la tua disponibilità, intelligenza e profonda cultura rimarranno sempre nel mio cuore come un bel ricordo e una dolce musica che riempie l'anima. Ciao Tiziano

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×