28/06/2017temporale e schiarite

29/06/2017piovaschi e schiarite

30/06/2017parz nuvoloso

28 giugno 2017

Conegliano

Movimento 5 Stelle di Conegliano, ecco gli assessori "virtuali"

Presentata la squadra che affiancherà Massimo Bellotto in caso di vittoria

Roberto Silvestrin | commenti |

Da sinistra nella foto: Bortot, Piazza, Iop, Bellotto Tinarelli, Dal Vera, Motta

 

CONEGLIANO - Il Movimento 5 Stelle di Conegliano non ha presentato solo la propria lista, ma anche la squadra degli assessori che verranno nominati in caso di vittoria alle prossime amministrative.

 

Oggi il candidato sindaco Massimo Bellotto ha svelato i nomi dei “prescelti” in seguito al bando lanciato sul sito dei grillini. Il numero di coloro che hanno presentato il proprio profilo, partecipando alla ricerca via web del Movimento, ha stupito lo stesso capogruppo: “Il bando ci ha dato belle soddisfazioni” ha reso noto nel pomeriggio.

 

Come da copione, sono state le competenze e l’esperienza pregressa a guidare la ricerca: Bellotto e il Movimento hanno infatti optato per dei “tecnici” specializzati, alcuni dei quali addirittura plurilaureati.

 

Oggi erano presenti 6 dei 7 assessori virtuali, visto che per la delega allo sport sono ancora in ballo due possibili figure. Tre di loro figurano nella lista dei candidati, altri tre sono esterni.

 

I grillini si affidano così a Paola Iop, 48 anni, infermiera al Ca’ Foncello, laurea in psicologia, laurea magistrale in scienze cognitive e iscritta a scienze politiche: a lei Bellotto ha affidato la delega ai servizi sociali.

 

L’assessorato all’istruzione verrà affidato invece a Joanne Piazza, 48 enne insegnante di sostegno alla scuola primaria.

 

A Carlotta Tinarelli, 38 anni, andrà l’assessorato al commercio e alla cultura: consulente marketing, ha una laurea in giurisprudenza e vari master.

 

Carlo Dal Vera, 40 anni, è invece stato designato per la delega all’edilizia e ai lavori pubblici. Laureato in architettura, si è specializzato in progettazione ambientale a Bolzano.

 

A Massimo Motta, 56enne commercialista e revisore dei conti che conduce uno studio da 30 anni, andrà l’assessorato all’economia e alla finanza.

 

Assessore all’ambiente sarà infine Gioacchino Bortot, 68 anni, ex funzionario provinciale in materia di gestione e smaltimento dei rifiuti.

 

La delega agli affari generali e all’attuazione del programma sarà invece competenza dello stesso Bellotto.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×