09 dicembre 2019

Vittorio Veneto

MUL-T-LOCK, NESSUN ACCORDO TRA SINDACATO E AZIENDA

Per trovare una soluzione per i nove dipendenti senza lavoro interverranno provincia e comune

| commenti |

| commenti |

Cordignano - Sindacato e direzione della Mul-T-Lock di Cordignano non sono arrivati a nessun tipo di accordo e quindi devono intervenire provincia e comune.

Il 19 gennaio era stata aperta la procedura di mobilità per nove dipendenti dell'azienda: le richieste di ammortizzatori sociali avanzate dai sindacati sono però state respinte dalla direzione. A questo punto si cercherà una soluzione condivisa da entrambe le parti attraverso la mediazione istituzionale.

Il sindacato comunque insiste sul problema della gestione degli esuberi e chiede la procedura di apertura della cassa integrazione straordinaria con incentivi per mobilità volontaria: la Mul-T-Lock offre 8 mila euro mentre la controparte ne chiede 25 mila.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×