19/08/2017temporale e schiarite

20/08/2017quasi sereno

21/08/2017quasi sereno

19 agosto 2017

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Multe fino a 500 euro per chi lava l'auto o riempie piscine con l'acqua potabile

L'ordinanza del sindaco Fregolent contro gli sprechi d'acqua

commenti |

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Multe salate a chi spreca l'acqua. Il sindaco Sonia Fregolent ha firmato un'ordinanza che disciplina l’uso dell’acqua potabile, alla luce delle indicazioni del gestore del servizio idrico Ats e della Regione Veneto. Vista la “situazione idrica caratterizzata da una cronica progressiva diminuzione della disponibilità di acqua delle fonti di approvvigionamento e dalle persistenti elevate temperature”, è pervenuta in municipio la richiesta di adottare con urgenza “misure preventive volte a limitare al massimo l’utilizzo di acqua potabile da parte della popolazione per scopi diversi da quelli civili”.

 

Considerata la necessità di assicurare la regolarità del servizio idrico prioritariamente per gli usi domestici alimentari e igienico – sanitari delle comunità locali, e viste le attuali condizioni meteorologiche che evidenziano una possibile tendenza a una situazione di siccità, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di intervenire. L’ordinanza del sindaco Fregolent prescrive con decorrenza immediata e fino al 15 ottobre prossimo il divieto assoluto di usare acqua potabile per usi non strettamente civili, in particolare per il lavaggio di autoveicoli e piazzali, per il riempimento di piscine private e per l’irrigazione di orti e giardini.

 

Qualora per necessità di pubblico interesse o per il mantenimento di beni pubblici, oltre che per inderogabili e improrogabili necessità, si debba fare uso dell’acqua erogata dal pubblico acquedotto, il personale dipendente del Comune o soggetti appositamente incaricati possono farne strettamente uso per garantire il mantenimento dei beni pubblici che in caso contrario potrebbero danneggiarsi irrimediabilmente. Ai contravventori dell’ordinanza 37/2017 verrà applicata la sanzione amministrativa prevista dalla normativa vigente da 25,00 a 500,00 euro.

 

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×