24 agosto 2019

Italia

Muore a 18 anni soffocanosi con il purè mentre il fratello 14enne tenta di salvarla

commenti |

Aveva appena finito di mangiare il purè di patate, quando ha cominciato ad avere dei conati di vomito e ha ingoiato ciò che stava rigurgitando, morendo soffocata. Un pasto finito in tragedia, a Surbo, provincia di Lecce, dove la 18enne Ilaria Vitelli è morta davanti agli occhi del fratello 14enne che cercava disperatamente di salvarla.

 

Secondo la ricostruzione, la ragazza aveva da poco finito di mangiare quando si è sentita male e le è salito un rigurgito di purè. Il cibo però le è rimasto incastrato in gola, impedendole di respirare. Vani sono stati i tentativi del fratello di liberarle la bocca, e inutile l’intervento del personale del 118, allertato dalla madre della ragazza e giunto in fretta nell’abitazione. All’arrivo dei sanitari, la ragazza era già in arresto cardiocircolatorio.

 

I funerali di Ilaria saranno celebrati oggi pomeriggio, venerdì.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×