19 agosto 2019

Nord-Est

Muore cadendo da una cascata di ghiaccio

commenti |

TRENTO - È stato trovato senza vita il corpo dell'uomo che questa mattina era uscito da solo per scalare una cascata di ghiaccio sopra Malga Caino nei pressi di Cimego nella valle del Chiese). A dare l'allarme è stato il padre, dopo aver atteso inutilmente il rientro del figlio.

 

Il coordinatore dell'Area operativa Trentino Occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto l'intervento dell'elicottero per effettuare un sorvolo sulla zona, che ha portato a individuare il corpo dello scalatore alla base della cascata di ghiaccio.

 

L'elicottero ha quindi fatto sbarcare sul posto il tecnico di elisoccorso, il personale del soccorso alpino e il medico, il quale non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo.

 

Probabilmente gli è stata fatale una caduta mentre stava scalando. Il corpo della vittima, un uomo di Pieve di Bono di 43 anni, è stato recuperato dall'elicottero e trasportato alla morgue dell'ospedale di Tione. Ieri un uomo è stato ucciso da una valanga mentre scalava una cascata in val Gardena.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×