16/12/2018velature diffuse

17/12/2018velature diffuse

18/12/2018sereno

16 dicembre 2018

Conegliano

Muore mentre lavora nel pozzo di casa, addio all'ex assessore Angelo Miraval

Era conosciutissimo a San Pietro di Feletto per la sua attività politica e nel sociale

commenti |

SAN PIETRO DI FELETTO - Ha perso la vita nel caldo pomeriggio di ieri, Angelo Miraval, il 79enne deceduto mentre stava facendo delle manutenzioni all’interno di un pozzo nella sua abitazione: per motivi da stabilire l’uomo non è più riuscito ad emergere. Tragedia ieri pomeriggio, intorno alle 14.40, in via Salera a San Pietro di Feletto: Miraval è stato trovato senza vita dai familiari, che hanno allertato invano i soccorsi.

 

Secondo l'ipotesi più accreditata comunque l'uomo potrebbe essere stato colto da un malore mentre si trovava nel piccolo vano e non sarebbe stato in grado di risalire né di chiamare aiuto. Meno probabile, ma in fase di verifica, anche la possibilità di una caduta accidentale. Dell'evento si stanno occupando i carabinieri.

 

Miraval era molto conosciuto in paese, per la sua attività politica e nel sociale. Aveva lavorato alla Zoppas, e dal 1995 era stato assunto come dipendente comunale addetto alle manutenzioni. Ma era anche capogruppo di sezione e consigliere regionale dell’Avis, oltre che segretario del gruppo Alpini di San Pietro. Dal 1999 al 2003 era stato consigliere comunale di maggioranza, e assessore dal 2004 al 2009. Una scomparsa che ha lasciato sotto shock l’intera comunità.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×