28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017sereno

28 marzo 2017

Il museo anche per i non vedenti

A Oderzo al via incontri con l'obiettivo di aprire il museo a tutti, ma proprio a tutti

ODERZO – Aprire il museo anche ai non vedenti? A Oderzo si può. Nasce infatti un ciclo di incontri con la collaborazione tra il Museo Archeologico Eno Bellis di Oderzo e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Treviso.

 

L’obiettivo è progettare e realizzare un itinerario di visita accessibile a ipovedenti e non vedenti all’interno del museo archeologico opitergino.

 

Il museo resta ancora oggi per molti un luogo inaccessibile: l’eliminazione delle barriere cognitive e sensoriali costituisce uno strumento indispensabile per favorire il coinvolgimento e incoraggiare il senso di partecipazione.


Cinque dunque gli appuntamenti a ingresso libero, rivolti a tutti - studenti, operatori che lavorano nel campo dei musei e del sociale, volontari e appassionati - tenteranno di rispondere ad alcune domande: qual è il senso del progetto, a chi è rivolto, quali sono gli strumenti che possono essere messi in atto,qual è il ruolo dei musei rispetto al tema dell’accessibilità, quali le pratiche virtuose. 


Gli incontri accompagneranno i partecipanti alla progettazione condivisa del percorso nel museo archeologico di Oderzo e costituiranno lo strumento di partenza per la sua realizzazione.


È consigliata l’iscrizione.
mail museoarcheologico@oderzocultura.it
tel. 0422 713333

 

Su richiesta dei partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza.

 

Ecco il programma

 

VENERDÌ 31 MARZO, ore 17.00
Talk - Il senso del progetto
Massimo Vettoretti Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Treviso
Daniela Floriduz Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Pordenone


GIOVEDÌ 6 APRILE, ore 17.00
Talk - Vedenti, non vedenti, ipovedenti
Stefano Fabris Direttore del Reparto di Oculistica dell’Ospedale di Oderzo
Corrado Bortolin Tiflopedagogista, STUDIO IN e ANIOMAP


VENERDÌ 21 APRILE, ore 17.00
Talk - L’accessibilità museale come obiettivo
Raimonda Riccini Professore associato, Università Iuav di Venezia, Coordinatore del Dottorato in Scienze del Design
Dario Scarpati Coordinatore della commissione tematica “Accessibilità museale” di ICOM Italia


VENERDÌ 28 APRILE, ore 17.00
Talk - Esempi di pratiche virtuose
Aldo Grassini Presidente Museo Tattile Statale Omero, Ancona 
Annalisa Trasatti Cooperativa Sociale Opera, Coordinatrice Servizi Museo Tattile Statale Omero, Ancona
Loretta Secchi Curatore del Museo Tattile di Pittura Antica e Moderna Anteros, Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza, Bologna.


DOMENICA 7 MAGGIO, ore 16.00>19.00
Laboratorio di progettazione
Marta Mascardi Conservatore del Museo Archeologico Eno Bellis di Oderzo
Marzia Val Consigliere dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Treviso 
Laboratorio di progettazione di un percorso di visita al Museo Archeologico Eno Bellis di Oderzo accessibile a vedenti, 
non vedenti e ipovedenti.


INFO E PRENOTAZIONI 
Museo Archeologico Eno Bellis 
Fondazione Oderzo Cultura Onlus 
Via Garibaldi, 63 Oderzo - TV 
tel. 0422 713333 
museoarcheologico@oderzocultura.it 
www.oderzocultura.it


Ideazione e cura
Marta Mascardi Conservatore del Muse Archeologico Eno Bellis di Oderzo 
Marzia Val Consigliere dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione provinciale di Treviso

 



Loading...

Commenta questo articolo



vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×