22/02/2018pioggia debole

23/02/2018pioggia debole

24/02/2018variabile

22 febbraio 2018

Italia

Nadia Toffa: "Ho avuto un cancro"

commenti |

Nadia Toffa ha fatto il suo ritorno in tv, alla conduzione del programma 'Le Iene' con una rivelazione choc: "Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio".

 

La conduttrice si era sentita male il 2 dicembre scorso a Trieste, dove si trovava per un servizio. Trasferita in rianimazione al San Raffaele di Milano era stata dimessa alcuni giorni dopo.

 

Nicola Savino le chiede se il malore fosse legato al tumore. "La fortuna - ha spiegato Nadia Toffa - è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un accertamento, un check-up completo. Ora sto benissimo. E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli".

 

"E adesso chiedo un aiuto a tutti voi - ha proseguito emozionata - vi chiedo normalità. Continuate a prendermi in giro, a criticarmi. Chi combatte contro il cancro non va trattato come un malato, ma come un guerriero, siamo dei fighi pazzeschi".

 

Infine lancia un monito contro chi illude i malati con terapie alternative: "Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Non c'è altro che possa curarti".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×