27/05/2019pioggia debole

28/05/2019pioggia debole

29/05/2019pioggia

27 maggio 2019

Oderzo Motta

Nell’opitergino diminuiscono gli stranieri. E aumentano gli anziani

Questi i dati presentati da una ricerca di Confartigianato che analizza il comprensorio dei 14 comuni

commenti |

ODERZO - Meno residenti di nazionalità straniera nel comprensorio dei 14 comuni dell’opitergino-mottense.

Lo segnala la Confartigianato di Oderzo e Motta attraverso un’analisi presentata alla stampa lo scorso weekend: i dati saranno resi disponibili per i faccia a faccia in programma tra i sindaci.

La media ha fatto registrare un -7,28%, piuttosto indicativo rispetto a qualche anno fa. Fontanelle ha fatto segnare addirittura un -16,9%.

Tre i comuni dove il trend invece è positivo: Portobuffolè col +23,71% e Mansuè +2,90% (dove sono presenti aziende che hanno necessità di un gran numero di operai senza particolari specializzazioni) e Meduna +4,42%.

Stando all’indagine di Confartigianato, l’83% dell’occupazione è italiana. La presenza di indiani inoltre sta aumentando parecchio che potrebbe superare a breve i numeri della comunità romena, tradizionalmente la più rappresentata in questo territorio.

Riguardo ai nuovi nati nel territorio opitergino, in calo la fascia demografica sotto i 5 anni, -1,34% è il dato della fascia 18-25 anni, -10,16% tra 25 e 50 anni, Mentre +46,90% gli ultranovantenni del 2018 rispetto ai dati di sei anni prima.
 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×