23 agosto 2019

Conegliano

Neopatentato ubriaco fradicio si schianta e abbatte palo della luce

Nei guai 20enne di San Fior, rimasto miracolosamente illeso

commenti |

SAN FIOR - Ha perso il controllo della vettura, è uscito di strada, si è schiantato contro il palo della luce, l’ha abbattuto e ha distrutto un’auto che non era sua. Ma per fortuna, il 20enne di San Fior neopatentato, è rimasto miracolosamente illeso. Gli è solo stata ritirata la patente in quanto i Carabinieri della stazione di Polcenigo l’hanno trovato con un tasso alcolemico nel sangue tre volte superiore al limite consentito.

 

Il ragazzo, operaio, stava percorrendo via Cadorna, a Caneva, quando alle 2.20 della notte tra sabato e domenica si è schiantato. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri mezzi.

L’auto su cui viaggiava il ragazzo, una Fiat Punto intestata a un altra persona, non è stata sequestrata ma ha subito (vedi foto) notevoli danni.

 

Non è stato l'unico trovato ubriaco al volante quella notte: sempre i Carabieri di Polgenigo hanno ritirato la patente a un 48enne di Budoia che aveva un tasso alcolemico di 0,64. La stessa notte a Padova in una stessa strada sono state ritirate ben 20 patenti per guida in stato di ebbrezza.

 

Questa notte, sempre in Veneto, è stato trovato positivo all'alcoltest un uomo coinvolto in un tragico incidente stradale dove un 21enne ha perso la vita. 

 

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×