19/03/2019parz nuvoloso

20/03/2019sereno

21/03/2019sereno

19 marzo 2019

Treviso

Niente cibo e schiamazzi alla Loggia, vietato sdraiarsi sulle panchine: stretta sul decoro urbano

L'amministrazione Conte modifica il regolamento di polizia urbana

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - Vietato sedersi per terra e sui gradini dei monumenti, vietato stendersi sulle panchine. Sotto la Loggia dei cavalieri sarà vietato bere, mangiare, sedersi sui parapetti, giocare e utilizzare qualsiasi tipo di accessorio che possa creare danno. La giunta Conte vuole dare una stretta al regolamento di polizia urbana che approderà nei prossimi giorni in commissione statuto.

Tutto parte dalla volontà di dare regole per la tutela del decoro urbano, in particolare per la Loggia dei Cavalieri, da tempo diventata ritrovo di gruppi di ragazzini che ascoltano musica, ballano, chiacchierano, ma spesso mangiano e bevono abbandonando per terra i rifiuti e imbrattano le colonne del monumento. Già negli anni passati si cercò di dare una risposta per mettere fine alla situazione di degrado in cui spesso si trova la Loggia, poco rispettata dai ragazzi che la frequentano quotidianamente.

Ora la giunta Conte ha messo nero su bianco alcuni divieti ad hoc per tutelare il monumento. “Non vogliamo togliere nessuna panchina - spiega il sindaco Mario Conte - Si potrà ancora sedersi, per esempio, sugli scalini del Duomo, basta che lo si faccia stando seduti composti, senza sporcare e imbrattare, rispettando i luoghi pubblici in cui ci si trova. Con queste regole vogliamo dare più stumenti alla nostra polizia locale per poter intervenire quando ci sono degli atteggiamenti poco rispettosi della nostra città".

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

11/01/2019

Sotto la Loggia vietato giocare

L'amministrazione pronta a modificare il regolamento sul decoro urbano, M5s:"Pura propaganda che non risolve alcun problema”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×