26/06/2019sereno

27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

26 giugno 2019

Montebelluna

Niente più visite della Commissione invalidi a Montebelluna, tocca andare a Treviso

Da qualche tempo le visite all’ex Inam di Montebelluna sono state sospese ma l’Ulss rassicura che a giugno tutto tornerà come prima

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

MONTEBELLUNA – Non è certo passata inosservata la chiusura dell’ambulatorio presso l’ex Inam a Montebelluna dove si facevano le visite della Commissione invalidi civili. In tempi di tagli alla sanità molti hanno tenuto il peggio soprattutto quando le convocazioni per le visite hanno cominciato a destinare i pazienti a Treviso, Pieve di Soligo ed in altre sedi dell’Ulss 2. Un disagio per gli interessati visto che solitamene ad avere necessità di questo servizio sono gli anziani o comunque persone che hanno talvolta anche difficoltà a deambulare.

Interpellato sulla questione il dottor Stefano De Rui, coordinatore dell’area dipartimentale, spiega che: “Si tratta di un provvedimento temporaneo. Purtroppo, ci siamo trovati ad affrontare una carenza improvvisa di personale medico ed amministrativo, perché i referenti si sono ammalati e per non interrompere il servizio abbiamo indirizzato gli utenti nelle sedi territorialmente più vicine per le visite. Ora finalmente il problema ha trovato una soluzione e già a giugno dovrebbe tornare tutto alla normalità e le visite si faranno tutte nuovamente a Montebelluna presso l’ex Inam”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×