17 settembre 2019

Treviso

"No ai licenziamenti": i dipendenti della Sirti in piazza a Treviso

"Chiediamo il ritiro in toto del piano esuberi"

commenti |

TREVISO - Centinaia i lavoratori della Sirti, azienda di istallazione e manutenzione di reti telefoniche, fibra ottica e ponti radio, scesi in piazza dei Signori per protestare contro il piano esuberi presentato dall’azienda. La manifestazione ha raggruppato tutti i lavori del triveneto: oltre agli addetti trevigiani, sono arrivati con i pullman e i treni anche i lavoratori da Udine, Bologna e Verona.

Al momento l’azienda ha congelato gli esuberi almeno fino all’incontro con le sigle di categoria Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil che avrà luogo a Milano il prossimo 21 marzo.

“Il congelamento della procedura esuberi è un punto di partenza ma siamo scesi in piazza per ribadire la richiesta di ritiro in toto del piano esuberi e per coinvolgere su questa vertenza la gente del nostro territorio, ma anche le istituzioni”, ha sottolineato Claudia Gava della Fiom Cgil.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×