19/08/2018sereno con veli

20/08/2018quasi sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Esteri

"No ai soldati transgender"

commenti |

La Casa Bianca ha annunciato nuove disposizioni che escludono i soldati transgender dalle forze militari, se non per casi e circostanze limitati. Stando ad un comunicato, il presidente ha rinunciato al precedente memorandum "a favore di nuove disposizioni definite attraverso uno studio accurato condotto da esponenti di spicco della società civile e dei corpi militari, tra cui dei veterani"

 

 "Tra le altre cose, le norme formulate dal ministro della Difesa sostengono che le persone transgender con una storia o diagnosi di disforia di genere - individui che stando a queste disposizioni potrebbero dover richiedere sostanziali trattamenti medici, tra gli altri farmacologico e chirurgico - non sono qualificati a prestare servizio nei corpi militari se non in determinate limitate circostanze", è scritto nel comunicato.

 

Immediata la reazione di Nancy Pelosi, leader della minoranza democratica alla Camera dei Rappresentanti, che ha definito l'ultimo memorandum "lo stesso vigliacco e disgustoso divieto annunciato la scorsa estate dal presidente. Nessuno che abbia la forza ed il coraggio di servire nelle forze militari dovrebbe essere respinto per ciò che è", ha affermato. "Ancora una volta la nostra sicurezza nazionale viene dettata dall'agenda di odio e pregiudizio del nostro presidente e non dall'onore, dalla decenza, dalla forza".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×