17 novembre 2019

Nord-Est

Accoltella la ex al volto e all'addome, poi si consegna ai Carabinieri

commenti |

commenti |

Una donna romena di 31 anni è in gravi condizioni dopo essere stata accoltellata a Verona dall'ex compagno, un connazionale, che questa mattina l'ha aggredita colpendola con alcuni fendenti che l'hanno raggiunta all'addome e al volto.

 

La donna è stata soccorsa dai sanitari del 118 che l'hanno trasportata in codice rosso all'ospedale di Borgo Trento. L'aggressore, un 30enne incensurato che pare non avesse accettato la fine della relazione, braccato dalle pattuglie dei Carabinieri, si è convinto a presentarsi al Comando provinciale dell'Arma, dove è stato arrestato.

 

Il 30enne è accusato di tentato omicidio. Dalla relazione due anni fa era nata una bambina che recentemente, assieme alla madre, era stata presa in carico dai Servizi sociali. Mamma e figlia erano ospitate in una casa-famiglia e la relazione così si era interrotta. L'uomo, che non risulta avere occupazione né un domicilio fisso, questa mattina ha atteso l'ex compagna davanti all'albergo dove la donna lavora e l'ha aggredita colpendola con due coltellate al volto e ad un fianco. Un passante ha assistito alla scena e ha chiamato il 112, mentre l'aggressore si è allontanato.

 

L'uomo è stato subito identificato dai Carabinieri che hanno avviato un'imponente ricerca nella zona dell'aggressione, che ha spinto il romeno a consegnarsi spontaneamente, poco dopo, al vicino Comando provinciale dell'Arma.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×