12 novembre 2019

Lavoro

Decreto Dignità in Veneto: i primi effetti

commenti |

commenti |

Il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio ne è convinto “Nella regione (Veneto), le trasformazioni contrattuali da tempo determinato a tempo indeterminato, grazie alla nostra normativa, sono aumentate da 30mila a 60mila a fine 2018 rispetto alla fine del 2017”. Eppure, la realtà sembra un po’ più complessa.

 

Qual è la realtà?

 

Il Decreto Dignità è entrato in vigore il 12 agosto 2018, praticamente a metà anno, ed è diventato operativo solamente da novembre 2018. È davvero possibile quindi affermare che soli due mesi siano stati sufficienti per cambiare la situazione del mercato lavorativo veneto così drasticamente? Il rapporto “La dinamica delle posizioni di lavoro dipendente nel 2018”, pubblicato dall’Osservatorio sul Mercato del Lavoro del Veneto, mostra che “la crescita del 2018, inferiore a quella media del triennio precedente, ha ampiamente beneficiato degli effetti di trascinamento”. Con trascinamento si intende qui probabilmente la ripresa economica verificatasi nel 2017, di cui il Veneto aveva beneficiato in maniera particolare. Le assunzioni totali hanno infatti segnato numeri da record durante i primi due trimestri del 2018, per poi andare a calare nel terzo trimestre e, ancora di più, nel quarto trimestre. Qui si inseriscono sicuramente anche le 60mila trasformazioni contrattuali citate da Di Maio, ma si può dire che ciò è stato causa degli incentivi previsti dalla Legge di Bilancio 2018 e, molto difficilmente, direttamente dal Decreto Dignità.

 

Cosa prevede ancora il Decreto Dignità?

 

 

Oltre alla normativa sui contratti a tempo determinato, la cui durata massima scende da 36 a 24 mesi, il Decreto Dignità tocca anche altri ambiti, come ad esempio quello del gioco d’azzardo. La pubblicità di scommesse, poker, casinò, ecc. viene assolutamente vietata, in qualsiasi forma, diretta ed indiretta, per un efficace contrasto alla ludopatia - o almeno questo sarebbe l’obiettivo. La paura è però che gli amanti del gioco invece che basarsi su una lista con tutti i migliori bonus senza deposito per casinò, scommesse e poker, vadano a scegliere portali e bookmaker non propriamente legali. Gli effetti del Decreto Dignità sul gioco d’azzardo sono quindi anch’essi difficili da valutare - almeno per ora.

 

Il Decreto Dignità presenta in generale dodici articoli. Ecco quali sono, inclusi quelli di cui abbiamo già discusso:

● Modifiche alla disciplina del contratto a tempo determinato

● Modifiche alla disciplina della somministrazione del lavoro

● Modifiche alla legge n. 92 del 2012 - disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita

● Limiti alla delocalizzazione delle imprese beneficiarie di aiuti

● Tutela dell’occupazione nelle imprese beneficiarie di aiuti

● Recupero del beneficio dell’iper ammortamento in caso di cessione o delocalizzazione degli investimenti

● Applicazione del credito d’imposta ricerca e sviluppo ai costi di acquisto da fonti esterni dei beni immateriali

● Disposizioni in materia di accertamento sintetico e redditometro

● Disposizioni in materia di invio dei dati delle fatture emesse e ricevute

● Abolizione dello split payment per i professionisti

● Entrata in vigore

● Divieto di pubblicità sul gioco d’azzardo

 

Cosa aspettarsi in futuro dal Decreto Dignità in Veneto?

 

Come detto precedentemente, il Decreto Dignità è entrato ufficialmente in vigore solamente a novembre 2018. È ancora presto quindi per dire se si sta andando nella direzione giusta rispetto agli obiettivi oppure no. Come spesso succede in politica, esiste la fazione a favore che vede nel Decreto Dignità una soluzione a molti problemi che affliggono il nostro Paese, ma esiste anche la fazione contraria che non vede in questa nuova legislazione niente che possa migliorare la situazione. Non rimane quindi da vedere cosa porterà il 2019, non solo in Veneto, ma in tutta Italia, e in generale sperare che - per merito del Decreto Dignità o anche no - la situazione italiana migliori, in tutti i suoi aspetti.

 

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×