24 agosto 2019

Nord-Est

Autobus a fuoco, migrante minaccia: "Non avete ancora visto nulla"

commenti |

"Non avete ancora visto niente ma la cosa peggiore sta per venire. Aspettare e vedere": a scrivere questo commento su Facebook in merito all'attentato sull'autobus di una settimana fa nel milanese è un richiedente asilo di Jesolo. Parole che, come riporta il Corriere del Veneto, hanno fatto scattare una perquisizione eseguita dalla Digos su disposizione del procuratore capo di Venezia Bruno Cherchi, che coordina i pm antiterrorismo.

 

Al momento l'uomo non è stato indagato in attesa della conclusione degli accertamenti ma non viene escluso che possa perdere lo status di richiedente asilo. E' infatti ospite da un anno, insieme ad un centinaio di persone, nella struttura che la Croce Rossa ha attivato a Jesolo. Al centro delle verifiche, in particolare, il fatto che il migrante possa avere o meno contatti con gruppi radicali.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×