16 luglio 2019

Castelfranco

"Lì spacciano, i residenti non escono di casa per paura": il degrado nel centro storico di Castelfranco

La consigliere comunale Grazia Azzolin ha presentato ieri sera al sindaco, in consiglio comune, un’interrogazione urgente sulla sicurezza e il degrado che molti cittadini le hanno segnalato in città

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO VENETO – “Bottiglie di vetro abbandonate a terra in frantumi, posizionate proprio sotto le ruote delle auto parcheggiate nel centro storico, ma anche sporcizia di vario tipo, davanzali imbrattati, bicchieri abbandonati ovunque …”: sono alcuni dei problemi in vicolo Trevisan, vicolo dell’Abaco e vicolo dei Vetri, per i quali Grazia Azzolin, ieri sera in consiglio comuanle, ha chiesto al sindaco d’intervenire.

Nella sua interrogazione Azzolini spiega poi che: “La stessa questione mi è stata segnalata da alcuni residenti all’incrocio tra via Romania, via Veronesi, zona in cui di sera si aggregano gruppi di giovani che spacciano e creano situazioni per cui gli abitanti non si sentono sicuri nell’uscire di casa. Della piazzetta rossa tra via Filzi e via Podgora dove spaccio e degrado giovanile sono all’ordine del giorno con la conseguente esasperazione dei residenti impotenti …”.

La consigliere comunale, eletta tra le fila della maggioranza, ha poi ricordato di aver già segnalato nel 2017 il problema della prevenzione di degrado e dell’insicurezza, pertanto chiede a distanza di quasi 2 anni se è in programma: “L’attivazione di un sistema di illuminazione adeguato; l’installazione di un sistema di telecamere nei luoghi sensibili; un piano di manutenzione del centro cittadino e una maggior presenza della polizia municipale nei controlli serali nelle varie zone critiche”. Grazia Azzolin ha infine chiesto di rivalutare la sua proposta d’attivazione del controllo di vicinato.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×