13 ottobre 2019

Castelfranco

Capitello usato come wc lungo il Muson

Ora i vandali se la sono presa pure con le panchine demolendo tutto

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CASTELFRANCO – Il capitello di via Ca’ Rossa, lungo il Muson dei Sassi, usato come una latrina ma i vandali non si arrestano e oltre a questo sfregio di un luogo che ha un significato religioso hanno rotto anche le vicine panchine. Già il fatto che il piccolo tempietto sia stato usato come un gabinetto pubblico è a dir poco inquietante ma a quest’oltraggio si aggiunge un nuovo episodio.

Nei gironi scorsi i soliti ignoti hanno devastato sfasciando le panchine e lasciando dietro di loro uno scenario desolante. Un comportamento che è doppiamente deprecabile se si pensa che questo luogo, ideale per fare una passeggiata, è curato da alcuni volontari che dedicano il loro tempo libero e le loro energie in favore della collettività e del loro paese.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×